Tè verde, una bevanda a tutta salute
Sos salute

Tè verde, una bevanda a tutta salute

Rinforza il sistema immunitario, protegge il cuore, attacca i batteri, aiuta a prevenire il cancro e fa anche dimagrire: scopri tutti i benefici del tè verde

Questa millenaria bevanda rimane una delle spezie da infuso più pregiate del mondo. Il tè verde ben noto nella tradizione orientale come apportatore di salute, è oggetto da anni di interessanti studi scientifici che ne stanno dimostrando la preziosa azione terapeutica. In virtù dell’alto potere antiossidante dei suoi costituenti è utile per la prevenzione e la cura di alcune delle principali malattie che affliggono la società moderna, come il cancro e le malattie cardiovascolari. Polifenoli, tannini, catechine, flavonoidi, vitamine e sali minerali sono le sostanze presenti in questa bevanda. Sono soprattutto i polifenoli e  le catechine a riscuotere il più alto interesse. Queste sostanze sembrano avere un’attività antiossidante fino a 100 volte più potente della vitamina E e della vitamina C. Una tazza di tè verde offre una maggior protezione contro il danno ossidativo da radicali liberi di un piatto di broccoli, di una porzione di frutti di bosco o di arance. 

Il suo segreto è nel trattamento
Esistono tre tipi di tè: Nero, Oolong e Verde, tutti ricavati dalle foglie della Camellia sinensis, che, dopo la raccolta, sono sottoposte a fasi diverse di lavorazione. Il tè nero è quello maggiormente consumato nei Paesi europei e americani. Ha un gusto deciso e gradevole, frutto della lunga fermentazione subita dalle sue foglie. Le foglie del tè Oolong vengono lasciate fermentare per un tempo più breve. Il tè verde invece deriva da foglie essiccate e successivamente trattate termicamente per impedire il processo di fermentazione. Questa lavorazione, evitando l’ossidazione della fermentazione, conserva nelle foglie del tè maggiori quantità di sostanze salutari, riducendo tra l’altro anche il contenuto di teina, nota sostanza attivante del sistema nervoso. Esistono poi alcune varietà di tè verde. Il Gyokuro è un tè giapponese di altissima qualità, dal sapore amabile e corposo. Il Sencha è il più comune tè verde, dal gusto delicato è usato come bevanda da pasto. Il Matcha è il tè impiegato per la cerimonia giapponese del tè, mentre il Bancha è un tè verde a ridotto contenuto di teina dal sapore molto netto e forte indicato per una consumo quotidiano abbondante.

Ecco tutti i benefici del tè verde

- Contribuisce a tenere sotto controllo il colesterolo del sangue.

- Rallenta il processo di invecchiamento cutaneo grazie alla potentissima attività antiossidante delle catechine.

- Riduce il rischio di malattie cardiovascolari

- Aiuta a prevenire il rischio di cancro, minimizzando i danni da radicali liberi.

- Rinforza il sistema immunitario: i flavonoidi del tè verde aiutano le cellule del nostro sistema di difesa a resistere alle aggressioni esterne

- Riduce il rischio di ictus cerebrale

- Aiuta a prevenire la carie e la caduta dei denti. I flavonoidi del tè verde posseggono una spiccata attività antibatterica che riduce il rischio di formazione della placca batterica.

- Abbassa il rischio di arteriosclerosi

- Aiuta a regolarizzare la concentrazione di zuccheri nel sangue

- Favorisce il dimagrimento: sembra che teina e catechine siano capaci di far aumentare la velocità con cui l’organismo brucia i grassi.

TAG
TÈ VERDE
CANCRO
RIMEDI NATURALI
FLAVONOIDI
VITAMINE
POLIFENOLI
ICTUS
APPROFONDISCI
I magnifici 4 rimedi della nonna
I magnifici 4 rimedi della nonna

Sono olio, limone, acqua e bicarbonato:come usarli per la salute e la cosmesi

CONSIGLIATO PER TE
I manuali di Riza: Calcio e Vitamina D
I manuali di Riza: Calcio e Vitamina D

Sono i tuoi alleati vincenti

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?