Con Tansy combatti apatia e disturbi circolatori
Fiori di Bach

Con Tansy combatti apatia e disturbi circolatori

Il fiore californiano estratto dalla corolla del tanaceto è un rimedio naturale che attenua l’affaticamento autunnale che rallenta le normali funzioni organiche

Diffuso nei luoghi umidi e incolti, il tanaceto è un arbusto selvatico dalle foglie arricciate, sul quale spiccano fitti capolini gialli, dall’aroma forte e pungente. Con queste infiorescenze si prepara Tansy, un’essenza floreale californiana rivitalizzante, utile alle persone pigre, apatiche, abituate a rimandare sempre “al giorno dopo” qualunque impegno, e particolarmente indicato a chi lamentascarsa energia psicofi sica, tende a stancarsi facilmente e a sentirsi “appesantito” dal minimo problema o disturbo fisico. Il rimedio sblocca l’innata forza reattiva dell’organismo, permette di sentirsi subito più motivati e dinamici e stimola la forza di volontà e la voglia di muoversi e di fare attività fisica.

Con lui la pigrizia d’autunno se ne va
Ottimo alleato per chi tende ad accumulare peso a causa della sedentarietà (specialmente nei mesi autunnali con l’arrivo dei primi freddi), Tansy aiuta a combattere qualunque “stagnazione” fisica e mentale, e si dimostra quindi un efficace coadiuvante anche in caso di metabolismo lento, ritenzione idrica, ristagni adiposi, stasi linfatica, gambe e caviglie gonfi e o cellulite. Grazie alle sue proprietà energizzanti e tonificanti, l’essenza è consigliata alle persone anziane che si affaticano al minimo sforzo e si sentono impacciate nei movimenti.

È del tutto privo di effetti collaterali
A differenza dei preparati fitoterapici a base di tanaceto, che sono pericolosi per uso interno, l’essenza floreale di Tansy è del tutto priva di tossicità, non ha controindicazioni né effetti collaterali e può tranquillamente essere usata anche da bambini piccoli e persone anziane.

Come utilizzarlo
Versa 4 gocce di Tansy in una boccetta con contagocce da 30 ml. Aggiungi 2 cucchiaini di brandy. Riempi con acqua minerale naturale. Assumi 4 gocce 4 volte al giorno, lontano dai pasti.

Nel massaggio Tansy contrasta i gonfiori
Un bel massaggio a base di Tansy può aiutare l’organismo a rimettere in moto il metabolismo e migliorare la circolazione energetica, in particolare dopo un periodo di immobilità dovuto a malattia o in presenza di gonfiori, ristagni e cellulite.

Come farlo
Versa 10 gocce di essenza in 30 ml di crema neutra, emulsiona bene e applica sulle zone interessate con movimenti circolari dal basso verso l’alto, 1 o 2 volte al giorno, per almeno 2 settimane.

TAG
FIORI CALIFORNIANI
FIORI DI BACH
FLORITERAPIA
APATIA
STANCHEZZA
CIRCOLAZIONE
APPROFONDISCI
Vinci la stanchezza in 24 ore
Vinci la stanchezza in 24 ore
La guida pratica per farti ritrovare subito l'energia e la forza vitale
CONSIGLIATO PER TE
Riza Dossier: Perché mi sento sempre stanco?
Riza Dossier: Perché mi sento sempre stanco?

Le mosse vincenti che ti fanno ritrovare l'energia e la voglia di fare

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?