Erbe e fitoterapia
L'essenza di ortica è amica della tiroide

L'ortica è una pianta dalle spiccate virtù medicamentose: calma la mente e aiuta a far funzionale al meglio quest'organo così importante

L'ortica è una pianta erbacea perenne, diffusa in tutto il mondo, che si trova facilmente ai margini della vegetazione e nei campi incolti. L'ortica è urticante ma è anche una potente erba medicinale, da tempo usata come depurativo nella medicina popolare, ora apprezzatissima anche in fitofarmacologia. Ricca di principi attivi, l'ortica contiene in particolare vitamine del gruppo B (B2, B5 ed acido folico), le vitamine A,C ed E e molti minerali come il magnesio, il ferro, il silicio ed alcuni oligoelementi come lo zinco ed il rame. Il mix di minerali racchiuso nelle sue foglie è un aiuto eccellente per la tiroide.

Leggi anche: ortica, rimedio eccellente contro la ritenzione

Ortica, la tua scorta di sali minerali   

L’ortica è utile soprattutto in estate, perché la sua azione mineralizzante rifornisce la tiroide del “carburante” che serve per svolgere le sue funzioni fisiologiche, dandole proprio quei sali minerali che in estate tendiamo a disperdere più facilmente attraverso il sudore. Se questi vengono a mancare, la tiroide lavora male e non riesce a produrre gli ormoni necessari per far funzionare a regime il metabolismo. L’ortica è un valido rimedio alle carenze minerali; in particolare, vanta un’eccellente combinazione di calcio e vitamina C, che migliora l’assimilazione del ferro, anch’esso racchiuso in abbondanza nelle foglie, la cui mancanza è spesso associata a una tiroide pigra (ipotiroidismo), ma è utile anche quando la tiroide è troppo attiva, grazie al suo dolce effetto equilibrante che contribuisce a regolarne l’attività.

Prendila sempre prima dei pasti

L’ortica si raccoglie nei prati e nei campi lontani da fonti di inquinamento. Basta munirsi di guanti e ricordare che l’effetto urticante è attenuato dopo una giornata di pioggia, dal lavaggio delle foglie sotto l’acqua corrente o da una veloce cottura. In commercio puoi trovare gli estratti secchi e la tintura madre di ortica. Prendine due compresse al giorno, una prima di pranzo e l’altra prima di cena. In alternativa, assumi 30 gocce di tintura madre con acqua, prima dei pasti.

Prepara così una minestra estiva all'ortica

Le foglie fresche di ortica sono anche un ottimo ingrediente per le minestre tiepide estive: ottime a cena, hanno un’azione anticaldo, diuretica e leggermente sedativa. Prepara così la minestra all'ortica: per due persone occorrono una patata, un porro, uno spicchio d’aglio (se gradito), 4-5 manciate di ortiche fresche, un dado vegetale bio, olio d’oliva, sale e pepe q.b.

Preparazione: lava e asciuga le ortiche fresche; fai un soffritto con olio d’oliva e porro, unisci poco alla volta il brodo vegetale e la patata a tocchetti; quando la patata è morbida, unisci le ortiche, attendi 10 minuti, frulla e servi con un filo d’olio.

APPROFONDISCI
Guida pratica all'erboristeria

Per conoscere le proprietà delle erbe e come usarle per curare i disturbi

CONSIGLIATO PER TE
La digestione è la fonte della salute

Come eliminare acidità, gonfiori, stipsi e colite, con i rimedi naturali una volta per tutte.

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?