Erbe e fitoterapia
Con l'issopo stimoli la diuresi

Pianta aromatica dall’azione espettorante, disinfettante delle vie urinarie e digestiva, l’Issopo aiuta a liberare le vie aeree, stimola la digestione e la diuresi e allevia le infiammazioni della cute

L’Issopo, Hyssopus officinalis, è una pianta cespugliosa aromatica appartenente alla famiglia delle Lamiaceae. Originaria dell’Europa meridionale e dell’Asia Occidentale, cresce spontaneamente nelle zone montane, anche in Italia. La pianta sprigiona un’aroma molto intenso e amaro che ricorda la menta. Sulle sue piccole foglie odorose di color verde brillante spiccano i fiori blu violacei riuniti in spighe unilaterali, da cui probabilmente prende origine il nome issopo, che in greco significa “a forma di freccia”. Secondo un’altra ipotesi, Issopo deriverebbe da Esobh che significa “erba sacra” e che viene descritta nell’Antico Testamento, in quanto utilizzata da re Salomone per purificare l’aria. L’issopo è da sempre noto per le sue proprietà cosmetiche e officinali, sia espettoranti che digestive, oltre che per l’uso in cucina, dove viene utilizzato per insaporire i piatti e aromatizzare i liquori.

 

Principi attivi

L'Issopo contiene olio essenziale (pinocanfone, pinene, tujone), colina, glucosidi, flavonoidi (diosmina), tannini, acido ursolico e oleanico. Responsabile della maggior parte delle proprietà dell’issopo è l’olio essenziale presente nelle sommità della pianta, che svolge un’azione digestiva, carminativa, antispasmodica, depurativa, espettorante, stimolante e cicatrizzante.

Proprietà dell’issopo

Affezioni delle vie aeree : grazie alle proprietà balsamiche ed espettoranti dell’olio essenziale contenuto nell’Issopo, la pianta aiuta a tenere libere le vie respiratorie. La sua azione è utile per disinfiammare la gola, sedare la tosse, fluidificare le secrezioni ed espellere il catarro, oltre che per contrastare gli attacchi d’asma.

Cattiva digestione: per la proprietà digestiva, dovuta anch'essa all’olio essenziale, per cui l’issopo stimola la secrezione dei succhi gastrici, favorisce i processi digestivi, elimina i gas intestinali.

Sintomi delle vie urinarie: per la presenza dei flavonoidi che conferiscono all’issopo un’azione diuretica e antisettica in grado di stimolare la diuresi e disinfettare le vie urinarie, utile quindi in caso di cistite.

 

Formulazioni e uso

Il preparato erboristico di issopo più semplice da utilizzare è l’infuso delle sommità fiorite, può essere usato per uso interno o esterno. Si prepara con 1 grammo di droga in 100 ml di acqua bollente, si lascia in infusione qualche minuto e si filtra. Per uso interno se ne possono assumere due o tre tazze al giorno ed è efficace per favorire i processi digestivi, contrastare il meteorismo e alleviare la tosse e l’asma. E’ ottimo anche per gargarismi in caso di infiammazione orale e alla gola. Mentre usato esternamente purifica la pelle, disinfetta e fecilita la cicatrizzazione, migliora il colorito e allevia la stanchezza oculare.

Controindicazioni

Non sono note controindicazioni per l’utilizzo dell’Issopo se non in caso d'ipersensibilità accertata verso uno o più componenti. Consultare in ogni caso il medico di fiducia prima dell’assunzione, evitare in gravidanza, durante l’allattamento e non somministrare nei bambini di età inferiore ai 4 anni. L’olio essenziale può risultare epilettogeno ad alte dosi per la presenza di chetoni.

APPROFONDISCI
Le Ricette con i Frutti Tropicali Brucia Grassi

In questo libro vi presentiamo oltre 50 piatti che contengono frutti tropical...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?