Erbe e fitoterapia

Con l'eucalipto disinfiammi bocca, gola e tonsille

Utilizzalo come infuso, unguento o sotto forma di miele: l’eucalipto purifica e rinforza il cavo orale in vista dei mesi freddi

Albero imponente dalle foglie gradevolmente aromatiche, l’eucalipto è originario dell’Australia e già gli aborigeni ne usavano le foglie per curare febbri e infezioni. Oggi si sa che questa pianta, è molto utile per trattare le infiammazioni della gola e della bocca, anche quelle di origine infettiva. Ricco di oli essenziali, l’eucaliptolo e il cineolo, ma anche di terpeni, polifenoli e flavonoidi, l’eucalipto calma i dolori vivi delle mucose (anche dovuti ad afte e ascessi) e agisce come un antibiotico naturale. Ha proprietà balsamiche, antisettiche e spasmolitiche, e non a caso i suoi principi attivi si trovano in molti preparati fitoterapici e farmaceutici contro le affezioni delle vie aeree: è dunque un potente alleato per far fronte al più classico dei “mali di stagione”, il mal di gola.

Efficace contro virus e batteri

L’eucalipto aiuta a contenere o spegnere l’infezione, soprattutto se assunto alla comparsa dei primi sintomi. Nelle laringiti e faringiti in fase acuta, quando, oltre alla deglutizione, anche la respirazione diventa problematica, il potere decongestionante, emolliente e leggermente analgesico delle sue foglie dà immediato sollievo alle mucose infiammate. La sua azione balsamica, infine, aumenta la componente acquosa del catarro, fluidificandolo e facilitandone l’espettorazione che diventa così meno dolorosa.

Come usare l’eucalipto

Il suo olio, diffuso negli ambienti, è antisettico Metti una goccia di olio essenziale di eucalipto, diluita in acqua, nell’umidificatore o nel brucia essenze: disinfetta l’aria e, grazie agli effetti balsamici, migliora la respirazione.

Spalma il miele di eucalipto sul pane nero: previeni i contagi

Nei negozi di cibi bio trovi il miele di eucalipto, dal retrogusto balsamico e leggermente amaro. Aggiungilo alle tisane, spalmalo sul pane nero o sciogline un cucchiaino in una tazza d’acqua bollente da bere prima di coricarti: è un vero vaccino naturale 

Con l’eucalipto prepari la tisana protettiva

Spesso il mal di gola è un disturbo d’esordio di malattie virali oppure di infiammazioni generali del cavo orofaringeo. Per contrastarli sul nascere e combattere anche eventuali stati febbrili, prova questa tisana a base di eucalipto e santoreggia. La santoreggia ha proprietà immunostimolanti e antivirali: abbinata all’eucalipto ne aumenta l’efficacia. La tisana (non dolcificata) può anche essere usata come collutorio per i gargarismi. Per prepararla, metti in infusione un cucchiaio di foglie di eucalipto spezzettate e un cucchiaio di foglie e fi ori di santoreggia in 250 ml di acqua bollente. Lascia riposare 10 minuti, poi filtra, fai intiepidire e bevi a piccoli sorsi.

TAG
EUCALIPTO
MIELE DI EUCALIPTO
BOCCA
GOLA
TONSILLE
MAL DI GOLA
AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come vivi le tue paure?