Rimedi naturali per muscoli in affanno
Erbe e fitoterapia

Rimedi naturali per muscoli in affanno

La natura è la prima alleata quando incappiamo in piccoli e grandi traumi muscolari: scopri quali erbe sono i più efficaci per il tuo problema

La maggior parte dei traumi muscolari avviene a causa della vita sedentaria che disabitua i muscoli al movimento, allo scarso allenamento fisico e quindi a volte ad una eccessiva disinvoltura nell’intraprendere pratiche sportive. È importante iniziare lentamente e gradualmente un’attività fisica, evitando di forzare l’attività aerobica e di lavorare ad esempio  intensamente con i pesi. Ciò è ancora più vero quando si è reduci da un periodo di riposo muscolare prolungato o si accusano dolori muscolari. Basterebbe dunque un po’ di prevenzione per evitare stiramenti e strappi. Se poi arrivano lo stesso, ecco i rimedi da utilizzare.

L’Arnica montana: riduce subito il dolore e il gonfiore
È forse il miglior rimedio di pronto soccorso di cui la medicina naturale dispone per la cura dei traumi. La sua efficacia è tanto maggiore quanto più l’assunzione del rimedio è vicina all’evento traumatico. Ecco perché è buona regola tenerne un tubetto in borsa o nella tasca della giacca sportiva. Il farmaco omeopatico viene prodotto dalla pianta intera fiorita, compresa di radice. Ideale in ogni condizione di distorsione, dolore muscolare, strappo o stiramento. Migliora il dolore, controlla il gonfiore, riduce l’infiammazione e l’ipersensibilità.

Le dosi
Assumete Arnica montana alla 15 CH, 5 granuli ogni mezz’ora per un massimo di dieci dosi consecutive. Diradate le somministrazioni al miglioramento dei sintomi. Se il trauma è ben localizzato e di lieve entità si può ricorrere ad applicazioni locali di Arnica in pomata o gel.

Uva  curcuma, due erbe che curano l’infiammazione
Se è necessario ricorrere ad antinfiammatori naturali, la fitoterapia offre soluzioni efficaci come l’estratto di semi d’uva una compressa da 100 mg per tre volte al giorno e la curcuma, da assumere sempre in estratto secco standardizzato, 300 mg due-tre volte al giorno a seconda della intensità dei sintomi.

Ruta graveolens, quando la lesione traumatica non passa in fretta
Questo rimedio omeopatico trova indicazione quando la lesione traumatica dell’articolazione o del muscolo è molto dolorosa e causa rigidità e immobilità. La persistenza del dolore è un sintomo importante per la prescrizione di Ruta.

Le dosi
È consigliabile assumere il farmaco alla 6 CH, cinque granuli ogni quattro ore fino a quando dolore e rigidità non scompaiono.

Medicago sativa previene i crampi di giovani e meno giovani
Originaria dell’antica Persia, Medicago sativa, nota anche come erba medica, è una pianta medicinale ricca di principi vitaminici e minerali. Per questo è tradizionalmente impiegata come corroborante e rimineralizzante. La tintura madre di Medicago sativa è molto utile per ristabilire l’equilibrio elettrolitico nelle persone anziane che tendono a disidratarsi e a soffrire di crampi anche a riposo; ed è ottima per prevenire i crampi muscolari dello sportivo.

Le dosi
In questo ultimo caso è bene assumere Medicago sativa TM in ragione di 50 gocce sciolte in poca acqua prima e dopo l’allenamento intenso. Negli altri casi assumere 50 gocce al mattino, 20 minuti prima di colazione, e 50 gocce 20 minuti prima di cena.

TAG
MUSCOLI
FITNESS
CRAMPI
TRAUMI
OMEOPATIA
APPROFONDISCI
I rimedi naturali meglio dei farmaci
I rimedi naturali meglio dei farmaci
Ci curano senza effetti collaterali
CONSIGLIATO PER TE
I manuali di Riza: Calcio e Vitamina D
I manuali di Riza: Calcio e Vitamina D

Sono i tuoi alleati vincenti

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?