Bellezza
Più bella con la talassoterapia

I benefici dell'acqua e del sale sono noti fin dall'antichità e la talassoterapia li sfrutta per ottenere bellezza e salute: puoi farla anche nella tua vasca...

La talassoterapia (dalle parole greche  “thalassa”, mare, e “therapeia”, cura) ha origini antichissime. L'acqua e il sale hanno un legame strettissimo con il nostro organismo. Non solo trascorriamo i primi mesi della nostra esistenza immersi nel liquido amniotico, sorta di “mare” interno salato, ma il sangue che per tutta la vita ci scorre nelle vene, dal punto di vista chimico, è proprio simile alla miscela idrosalina di cui sono composti i mari. Il primo ad accorgersi di questa analogia fu il biologo e filosofo francese René Quinton, che all’inizio del Novecento intuì e dimostrò l’importanza, per la salute dell’uomo, dell’acqua di mare. Per questo è considerato il padre della talassoterapia, una vera e propria medicina, che penetra nel corpo attraverso la pelle, ma si può usare anche per via orale.

LEGGI ANCHE sale, alleato anti cellulite

La talassoterapia sfrutta i benefici del mare

A contatto con l’acqua di mare, i pori della pelle si aprono e assorbono senza fatica i preziosi minerali, rilasciando le sostanze inutili. La talassoterapia sfrutta il contatto del corpo con l’acqua salmastra, i fanghi, la sabbia e le alghe, sostanze ricche di principi attivi, di minerali e di nutrienti di grande valore curativo.  

Prepara un bagno con acqua e sale marino

Il modo più semplice di riprodurre l’effetto del mare se non sei in spiaggia, è il bagno a base di acqua e sale marino. Il vantaggio è che, nella vasca di casa, puoi sfruttare facilmente anche l’azione rilassante dell’acqua calda, che calma i dolori muscolari e articolari, stimola la sudorazione e aumenta l’effetto detox. Il sale da aggiungere è quello marino integrale, grezzo e di colore grigio perla, che non ha subito trattamenti chimici di sbiancamento e racchiude tutta la forza curativa del mare. Per una valida talassoterapia "fai da te", puoi anche usare pastiglie e fanghi già preparati, a base di alghe, sale e altri minerali. Sciogli un chilo di sale marino in acqua calda. Resta immerso per circa 20 minuti, in penombra. Esci dalla vasca e asciugati tamponando la pelle, senza sciacquarla.

Un aiuto in più dalle alghe

Nel mare vivono le alghe, utilissime per asciugare la silhouette: versa un cucchiaio di alga fucus in 100 ml di acqua di mare (o acqua con un cucchiaio di sale marino), poi aspetta 15 minuti e filtra. Mescola l’acqua così ottenuta ad argilla verde, spalma l’impacco sul corpo e avvolgiti nella pellicola trasparente. Attendi mezz’ora, poi sciacqua. Completa il trattamento con un massaggio con oli essenziali tonificanti, come rosmarino, lavanda e agrumi.

APPROFONDISCI
Il formidabile cocco

Abbassa la pressione, regola il colesterolo, fa dimagrire e rigenera il cervello

CONSIGLIATO PER TE
I meravigliosi burro di Karité e olio d'Argan

Il burro di Karité e l’olio di Argan si ricavano dai semi di due...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?