Le cose da fare per rigenerare il cervello

Quando rientriamo dalle vacanze dobbiamo stare attenti a non commettere certi errori. Il più pericoloso è quello di “cercare di mettere le cose a posto”.

Molti dicono «adesso voglio chiudere con il mio rapporto di coppia perché non funziona più», oppure vogliono smettere di essere aggressivi, permalosi. Altri vogliono cominciare una “nuova vita”: quante volte abbiamo detto, tornando dalle ferie, «domani mi metto a dieta», oppure «mi iscrivo a un corso per imparare l’inglese», o ancora «devo cominciare ad andare in palestra».

Tutti i progetti che facciamo sottraggono energia creativa al cervello e indeboliscono la nostra Intelligenza Innata, la quale sa cosa fare per noi e quando farlo.

Dirsi dove dobbiamo andare e cosa dobbiamo diventare, progettare una vita nuova, intossica i neuroni, i quali diventano sempre più impotenti.

Più progetti facciamo e meno ci riusciamo: e così aumenta il senso di colpa, la frustrazione e la disistima.

Al rientro dalle vacanze bisogna dirsi queste parole magiche: «io vado bene così come sono e non devo migliorare».

La storia di Francesca, di cui parlo in questo numero, racconta bene tutto questo.

APPROFONDISCI
Impara l'arte di semplificarti la vita

Elimina le gabbie mentali, così realizzi facilmente tutti i tuoi obiettivi

CONSIGLIATO PER TE
I test che ti svelano la tua vera personalità

Bastano pochi minuti per scoprire le nostre qualità nascoste

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?