Autostima, le 4 mosse vincenti

Se vuoi conquistarla e tenerla con te non occorre che diventi migliore, ma che impari ad accogliere tutto quello che sei, senza alcun giudizio: allora la produci spontaneamente

Per parlarvi del numero di Riza Psicosomatica che trovate in edicola, voglio partire dalla e-mail di Sandra, affezionata lettrice del nostro giornale, che per lei è come una ”pietra preziosa”. Grazie ai vostri libri, alle vostre riviste, alle vostre parole sto molto meglio non pianifico più, non giudico e accolgo tutto gli stati d’animo che sento dentro di me. Ecco la strada da seguire per il benessere e l’autostima, Sandra l’ha capito molto bene…

Autostima, agli antipodi delle regole

Ecco un breve campionario di regole che tentiamo di seguire nella vita di tutti i giorni, pensando che ci portino all’autostima: ”Devo mandar via l’insicurezza, devo diventare più forte, imparare a parlare meglio in pubblico, devo lottare per essere una persona migliore, non quella che ieri sera ha fatto una scenata terribile al mio compagno e ora teme di aver rovinato il rapporto.” Così non funziona, imporsi simili compiti distrugge l’autostima!

Accolgo la mia rabbia…

Autostima vuole dire sapere che dentro di me c’è una donna che fa scenate e io voglio averne cura come fosse una sorella, una compagna di viaggio. Si potrebbe obiettare ma che persona sono se faccio le scenate e rovino i rapporti. E se quella donna che rompe i rapporti, ne sapesse più di te, se sapesse dove portarti e dove andare? Sarebbe un peccato non darle spazio…

… Una dea guerriera che abita dentro di me

Poi, chiudere gli occhi e immaginarla, come se fosse capace di trasportarci in un altro tempo, in un’altra realtà. La immaginiamo vestita con abiti di altre epoche, di altri mondi, magari armata di lance e spade. I greci avevano dee armate ed erano quelle che trasformavano il mondo. Con l’immaginazione, possiamo richiamarle al nostro fianco anche adesso.

Autostima, nel senso più profondo del termine, è non ostacolare tutti i personaggi che mi caratterizzano, compresi quelli che ci piacciono di meno, perché spesso sono quelli che servono di più!. Buona lettura

APPROFONDISCI
Riza Psicosomatica
Riza Psicosomatica

È il mensile di psicologia che aiuta a occuparsi di sé per vivere bene e migliorare la qualità delle nostre relazioni.

CONSIGLIATO PER TE
Breve corso di autostima
Breve corso di autostima
AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?