Paura di amare, come superarla
Coppia e amore

Paura di amare, come superarla

Dopo un'esperienza traumatica con un partner molto sbagliato, la paura d’amare può comparire nella nostra vita: cosa fare per superarla e fidarsi di nuovo

Ci scrive una nostra lettrice: "Sono Sabrina, ho 38 anni, separata con 2 figli preadolescenti. Tre mesi fa ho scoperto che il compagno con cui convivevo da qualche tempo mi aveva raccontato un sacco di bugie: droghe, prostituzione, gioco, le aveva tutte. L’ho buttato fuori di casa senza indugi, ma ora mi sento tanto giù e spaventata; so di aver fatto la cosa giusta ma io ho sempre desiderato avere accanto una persona che si prendesse cura di me per la vita. L’ho amato molto e mi capita ogni tanto di pensarlo, ma resisto e non gli aprirò mai più la porta, cascasse il mondo!

Mi chiedo però se, visti i precedenti (anche con il mio ex marito le cose sono finite malissimo), riuscirò finalmente a trovarla e a sentirmi soddisfatta. Ho anche un altro problema: non appena un uomo mi si avvicina o cerca di approcciarmi in qualche modo, vado nel panico, mi viene la tachicardia, lo caccio in malo modo, salvo poi chiedermi se ho fatto la cosa giusta. Razionalmente so che gli uomini non sono tutti uguali e che se ho avuto esperienze negative questo non significa che debbano ripetersi, ma è come se dopo la tragica esperienza con l’ultimo, io avessi sviluppato una sorta di paura di amare, proprio io che per amore ho sempre fatto mille sacrifici. Se è davvero così, come faccio a superarla?"

Il coraggio di scelte dolorose ma necessarie

La vita a volte ci mette alla prova e quando di mezzo ci sono i sentimenti, la delusione e la paura possono diventare compagni di viaggio coi quali è necessario fare i conti. Sabrina è stata colpita duramente ma ha reagito nel modo giusto: se una persona si rivela tanto falsa e problematica come il suo ultimo compagno, la sola cosa da fare è rompere la relazione senza guardarsi indietro. Sembra ovvio, ma l’esperienza psicoterapeutica ci dimostra che in realtà spesso non è così; molte persone, specialmente donne, per paura della solitudine sopportano e perdonano cose che in cuor loro non vorrebbero mai tollerare. Sabrina è stata quindi molto coraggiosa; basterà un po' di attesa e quell’uomo uscirà definitivamente dai suoi pensieri, oltre che dalla sua vita.

Quando la paura di amare ci protegge

Detto questo, oggi la nostra lettrice si chiede se, alla luce delle esperienze deludenti, riuscirà a trovare un partner degno di questo nome, qualcuno in grado di amarla come lei vorrebbe. Ma sente anche una forte repulsione verso gli uomini che tentano di avvicinarla: panico e tachicardia le impediscono di dare seguito a ogni tentativo di approccio. Così si chiede: avrò paura di amare? Riuscirò a fidarmi ancora? La risposta è semplice: non è ancora pronta e il corpo glielo sta comunicando in modo netto e inequivocabile. Non nel senso che debba per forza passare del tempo, non c'è una regola universale in tal senso, ma che per lei ADESSO non è ancora il momento, deve prima fare altro. Che cosa? Occuparsi di sé, guardarsi dentro, fare pulizia. Ricordando che tutto quello che è successo ormai appartiene al passato, non esiste più!

LEGGI ANCHESupera la paura e torni ad amare

Quando non ne hai più "bisogno", l’amore arriva

Quel che Sabrina deve fare ora è andare oltre quel personaggio che “per amore ha fatto mille sacrifici”, quella donna convinta di non poter vivere senza un uomo al suo fianco. Non è così e lo dimostra la forza con la quale ha saputo liberarsi di quell’uomo pericoloso, che pure amava moltissimo. Questo significa che dentro di lei esiste qualcosa che le fa prendere le decisioni giuste, anche quando sono penose, anche se la costringono ad affrontare il fantasma della solitudine. La tachicardia e il panico le stanno dicendo: “Sabrina, puoi farcela da sola, stai crescendo due figli da separata, non hai bisogno di un uomo.”

Deve arrendersi a quello che le capita, senza pensare che la paura di amare la condannerà certamente a una vita di isolamento. Non è così: questo timore cesserà nel momento stesso in cui lei avrà abbandonato il personaggio della donna bisognosa, che non è affatto. Allora sarà pronta a vivere nuove avventure, nuove relazioni, nuovi amori. Non solo: forte di questa evoluzione non cadrà più nelle grinfie di uomini sbagliati, che spesso arrivano quando vogliamo “un compagno a tutti i costi” e non prestiamo orecchio a quelle sensazioni e intuizioni che arrivano sempre in questi casi ma alle quali troppo spesso non si presta la dovuta attenzione.

TAG
PAURA DI AMARE
APPROFONDISCI
Riza Psicosomatica
Riza Psicosomatica

È il mensile di psicologia che aiuta a occuparsi di sé per vivere bene e migliorare la qualità delle nostre relazioni.

CONSIGLIATO PER TE
I test che rivelano come sei nella vita e nell'amore
I test che rivelano come sei nella vita e nell'amore

Qual è il tuo vero carattere? Sai lasciarti andare alle passioni che ti tent...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?