Coppia e amore
Ci amiamo: perché non mi sposa?

Sono sempre di più le coppie che convivono senza matrimonio, il che non è un problema a meno che uno dei due non sogni segretamente l’abito bianco: cosa fare?

Ci scrive Paola "Io e Carlo siamo assieme da 10 anni, viviamo assieme ma non siamo sposati. Mi piacerebbe che lui mi chiedesse di sposarci, ma non lo fa. So che non conta, in fondo è vero che è solo una formalità superata, ma mi chiedo perché lui non ci pensi nemmeno. Molte mie amiche si sono sposate e hanno fatto delle belle cerimonie…". 

Se dipendi da lui non starai mai bene

Il modo in cui poniamo le questioni, il modo in cui parliamo con noi stessi, può farci star bene oppure farci entrare in un campo di contraddizioni irrisolvibili. Paola dice: vorrei che lui me lo chiedesse. Ma in questo modo si convince del fatto che tutto dipenda da lui e così lei diventa una comprimaria della sua stessa vita. In sostanza si affida a qualcosa di esterno, che non controlla.  Dire a se stessa questa frase innesca poi una serie di reazioni mentali controproducenti. Infatti, Paola inizia a chiederai: "Perché non me lo chiede? Significa che è un po’ egoista? O forse non mi ama abbastanza? È insensibile, non capisce le mie esigenze? Non avrò scelto l’uomo sbagliato? Se sposarsi non è poi così importante, potrebbe sempre chiedermelo per farmi piacere: perché non lo fa? E se invece fosse colpa mia? Forse non sono abbastanza bella o seducente. Tutti dicono che gli uomini vanno trattati in un certo modo: forse io non sono capace. Non sono abbastanza donna?". 

Le contorsioni mentali fanno male alla coppia 

In un attimo, da un modo sbagliato di parlare con se stessa, si arriva a porre in dubbio i sentimenti, il carattere del partner, la relazione e perfino il proprio modo di essere. Si entra in un labirinto mentale in cui, se non si sta attenti, si può vagare per anni fino ad avvelenarsi la vita. Non solo: si rischia col tempo di non sentirsi valorizzata, si finisce per avere atteggiamenti rivendicativi che il compagno con ogni probabilità non capirà, innescando la sua reazione stizzita e rovinando il rapporto senza che lui nemmeno abbia mai capito il vero motivo e senza che lei abbia avuto modo di affrontarlo in modo esplicito. A Paola diremmo dunque di farsi questa sola domanda: tu vuoi che lui te lo chieda, o vuoi essere sposata? Se vuoi essere sposata la cosa si risolve subito. Vai da lui e lo dici: "Sai che c’è? Voglio che ci sposiamo". O lui risponde con un no motivato, e comunque ti sarai liberata di un segreto opprimente, oppure dice di sì e in poco tempo sei sposata. Perché non lo fai? Perché preferisci vivere mentalmente in uno di quei film zuccherosi in cui lui a un certo punto s'inginocchia con l’anello in mano e tutti applaudono? 

Guardarsi sempre in modo autentico 

La domanda riguarda in realtà tutti noi: perché a volte preferiamo vivere dentro un film? Perché così realizziamo virtualmente certi nostri desideri senza esporci troppo. Osserva bene: l'atmosfera mentale di Paola è catturata da una nuvola di convinzioni e luoghi comuni, secondo cui “non è vero amore se non ci si sposa”. Senza contare "gli amici sposati, i parenti, le usanze, la cugina che si è sposata l’anno scorso e ha invitato 500 persone, tutte le amiche che si sposano, non sarò mica io la pecora nera?". Lei per prima in realtà, sa che si tratta di convinzioni superficiali, perché l’amore che c’è tra lei e Carlo basterebbe, ma non ha il coraggio di trasgredirle apertamente. E non ha nemmeno il coraggio di ammettere con lui il suo desiderio innocente di una bella cerimonia. Così continua a cullare un sogno, ma in un modo in cui sa che non si realizzerà mai e può dare a lui la colpa. Ma deve stare attenta: per voler vivere in un film romantico, può rovinare l'amore autentico.

APPROFONDISCI
Mai più vittima
Come scegliere l'uomo giusto ed evitare quelli sbagliati
CONSIGLIATO PER TE
Il giornale dell'Autostima - Settembre/Ottobre 2017

Quali sono i falsi problemi che possono mettere a rischio la nascita di un am...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?