Con i cibi super idratanti vinci stanchezza e sete
Mangiare sano

Con i cibi super idratanti vinci stanchezza e sete

Scopri quali sono e come inserirli nel tuo menu giornaliero per combattere gli effetti del caldo torrido e l'apatia da afa

Da qualche anno a questa parte, le estati sono sempre più roventi e afose e le temperature arrivano spesso al limite della sopportazione. L’ondata di calore esplode ormai con ben poco preavviso e senza quella gradualità che caratterizzava le stagioni di una volta e che dava all’organismo il tempo di acclimatarsi, abituandolo giorno dopo giorno al rialzo delle temperature. In queste condizioni climatiche la necessità di idratarsi e di garantire freschezza al corpo diventa ancora più impellente. Ecco le migliori contromisure alimentari.

Scopri i tesori idratanti di luglio

Come tutti sanno, in questo periodo bisogna bere più acqua, ma è anche necessario consumare cibi freschi e di stagione, preziosi serbatoi di sali minerali e vitamine che aiutano a reintegrare quelli persi con la sudorazione. Per fortuna, il mese di Luglio ci regala veri e propri gioielli super idratanti che, in un sorso o in un morso, ci aiutano a combattere sete e spossatezza, proteggendo anche i tessuti dall’invecchiamento precoce e regalandoci una pelle distesa e luminosa. Ecco allora come distribuire al meglio nella giornata le tue quote di vegetali per fare scorta d’acqua.

La tua lista della spesa anti caldo

Frutta e verdura sono le più sane e naturali fonti di approvvigionamento d’acqua. I vegetali dovranno quindi avere un posto d’onore nel carrello della spesa. Ecco i cibi da preferire: banane, ananas, meloni, pesche, albicocche, anguria, ribes rosso e frutti di bosco in genere, pomodori, cetrioli, sedano, cipollotti rossi, cicoria, lattuga, ravanelli, lime, zucchine, melanzane, peperoni rossi e verdi, finocchi, zucca gialla, fiori di zucca. Nel tuo carrello non dovranno mancare anche yogurt bianco, kefir, e formaggi freschi di capra. Qui di seguito trovi un esempio di menu giornaliero perfetto per donare al corpo l'idratazione necessaria nel cuore dell'estate.

Colazione

  • Un bicchiere di acqua naturale non fredda
  • Un bicchiere di centrifugato di melone
  • Una ciotola di yogurt greco con frutta di stagione
  • Una tazzina di fiocchi d'avena grezzi

Di notte sudi e la mattina ti svegli già stanca? Idratati subito a colazione con un bicchiere d'acqua e un calice di estratto di melone (lo ottieni centrifugando 2 fette del frutto). In più, fai scorta di vitamine, fibre e proteine con yogurt, frutta fresca e fiocchi d'avena.

Lo spuntino di metà mattina

  • Una banana matura
  • Un bicchiere di aqua aromatizzata con lime, foglie di menta, rosmarino e salvia

A metà mattina è facile essere assaliti da attacchi di fame nervosa e cali dell'attenzione: vuol dire che mancano potassio e magnesio, utili anche al benessere muscolare. Reintegrali con una banana e un bicchiere di acqua aromatizzata con lime, menta, rosmarino e salvia, ricchi di oli stimolanti.

A pranzo

  • Gazpacho all’anguria, super rinfrescante

Ecco come prepararlo: 300 g di anguria senza semi, 2 pomodori maturi, una cipollina, 30 g di feta, 2 cucchiai di farina di mandorle, 3 ravanelli, germogli di cipollotti rossi, ½ cucchiaino di aglio grattugiato, erbe aromatiche, mandorle a filetti, aceto di vino rosso, olio extravergine di oliva, sale. Scotta i pomodorini, togli la pelle e frullali con anguria, cipolla, farina di mandorle, aceto, olio, aglio e sale. Mettti in frigo per un’ora e gusta con erbe aromatiche e ravanelli a fettine.

A pranzo, dopo il gazpacho, prosegui con una caprese declinata con mozzarella accompagnata da fette di melone al posto del pomodoro e condita con pesto casalingo alla genovese. Concludi con un fresco sorbetto al limone.

A cena

  • Vellutata di verdure e formaggio di capra

8 pomodori maturi, 2 peperoni verdi e rossi,  un cetriolo, un finocchio, 2 cipollotti rossi, 3 cucchiai di vino bianco, 1-2 fette di pane casereccio, 250 g di fagioli già lessati, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Scotta i pomodori e frullali con un cucchiaio di fagioli e poco olio. Ammolla il pane con un po’ di acqua. Pulisci il finocchio, il cetriolo, i peperoni, i cipollotti e l’aglio e riducili a dadini. Riunisci le verdure in una zuppiera, regola di sale e di pepe, aggiungi il vino, il pane sbriciolato, i fagioli, i pomodori frullati e mescola. Copri con la pellicola trasparente e metti in frigo per 2 ore. Manteca con il formaggio di capra.

Dopo la vellutata fredda di verdure, sono ottimi degli involtini di melanzane e zucchine grigliate e ripiene con un formaggio di capra fresco;  concludi con un sorbetto alla mela verde fatto in casa.

APPROFONDISCI
Alimentazione Naturale
Alimentazione Naturale

La natura “sa” sempre cosa serve al nostro corpo per stare bene...

CONSIGLIATO PER TE
RIZA Collection: Il potere curativo dell'acqua
RIZA Collection: Il potere curativo dell'acqua
AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?