Dimagrire
Alt ai dolcificanti, aumentano la fame!

Gli esperti hanno dimostrato che assumere regolarmente dolcificanti di sintesi porta a incrementare l'introito calorico fino al 30% in più

dolcificanti ti aiutano se vuoi dimagrire? Ebbene no. I dolcificanti di sintesi, come l’aspartame, sarebbero responsabili di un aumento dell’appetito, e indurrebbero a un maggior consumo di calorie. È la scoperta di alcuni studiosi dell’Università di Sidney, che hanno osservato gli effetti a lungo termine del consumo abituale dei dolcificanti, che vengono in genere impiegati proprio per ridurre l’apporto calorico. In diversi esperimenti successivi i ricercatori hanno dimostrato che assumere regolarmente tali prodotti determina a lungo andare un incremento dell’introito calorico del 30%, cui sembrerebbe associarsi anche una predilezione per i cibi dolci. Ma perché?

Leggi anche:

Il cervello non si fa ingannare…

Gli autori dello studio, che è stato pubblicato sulla rivista Cell Metabolism, spiegano che attraverso analisi sistematiche, si è osservato che nel cervello la sensazione di dolce è legata a quella del contenuto calorico di un alimento. Una cosa che si capisce bene con lo zucchero, dolce e calorico appunto. Di fronte ai dolcificanti, dolci ma per nulla calorici, il cervello non si fa ingannare e invia un nuovo segnale di fame. È come se cercasse di ottenere tutte quelle calorie che il gusto dolce aveva promesso. E così si mangia di più. Inoltre tale meccanismo orienterebbe le scelte alimentari verso quei cibi che, da sempre, il cervello ha associato a un veloce e abbondante rifornimento di calorie, i dolci appunto.

Se usi i dolcificanti, mangi di più

Se utilizzi abitualmente i dolcificanti nella tua dieta, quindi, non solo si mangi di più, ma più dolci. Di conseguenza, se l'obiettivo è il dimagrimento, i dolcificanti non aiutano. Questi studi rinforzano l’idea che i cibi “sugar free” non siano inerti, ma abbiano rilevanti conseguenze sul modo in cui ci alimentiamo.

Comincia ad abituarti a sapori meno dolci

Il consiglio per diminuire l'utilizzo di zucchero è quello di ridurne le quantità, a cominciare da quelle usate nel caffè e via via nelle preparazioni dolci come ad esempio le torte. Lo zucchero si può sostituire con dolcificanti naturali e più salutari, come ad esempio i vari malti e il miele, anche se bisogna considerare che anche questi alimenti hanno un impatto sulla glicemia. Mano a mano che ci si abitua a sapori meno dolci, in ogni caso, non sarà difficile fare a meno di zucchero e dolcificanti.

APPROFONDISCI
Il tuo weekend bruciagrassi

Come perdere 3 kg in 3 giorni

CONSIGLIATO PER TE
DimagrireExtra: La straordinaria dieta dei frullati

Bevendo frutta e verdura perdi peso senza fatica

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?