Oli vegetali antiage: ecco i condimenti top per restare giovani
Cibo

Oli vegetali antiage: ecco i condimenti top per restare giovani

Il re indiscusso degli oli è naturalmente l’extravergine di oliva spremuto a freddo, ma la natura offre altri oli vegetali con caratteristiche nutrizionali e proprietà che mantengono l’organismo giovane e in salute

Conosciamo tutti l'olio extravergine di oliva e le sue virtù e il consiglio che vi diamo qui non è certo quello disostituirlo completamente, ma di alternarne l’uso con altri oli vegetali per variare nel gusto e godere di effetti benefici in più. Quello che non cambia è l’attenzione alle dosi utilizzate nell’arco della giornata che non devono mai essere eccessive (1 cucchiaio da tavola a pasto)… di qualsiasi olio si tratti.

Olio di Sacha Inchi: l’alleato della pelle

Non ancora molto diffuso sul mercato italiano, l’olio di Sacha Inchi si ricava dalla spremitura a freddo dei semi dell’arachide dell’Inca. Questa pianta ha un alto contenuto di acidi grassi polinsaturi Omega 3, Omega 6 e Omega 9 e l’olio che se ne ricava è particolarmente ricco di vitamina A e vitamina E, efficaci antiossidanti e antirughe. Questo olio, che si trova in negozi specializzati e on-line, va consumato crudo ed è ottimo per accompagnare il pesce.

Olio di albicocca: fa bene a vista e cervello

L’olio di albicocca, ricavato dalla spremitura a freddo dei noccioli del frutto, è caratterizzato da un sapore leggero e delicato. Ricco di grassi buoni e e vitamine antiossidanti si rivela prezioso per la salute della vista e per contrastare i radicali liberi. Per mantenere intatti i principi nutritivi, meglio conservarlo in un luogo buio e asciutto. A crudo e sui piatti freddi, un cucchiaino scarso si sposa perfettamente con il pesce o 4-5 gocce diventano quel tocco in più nl frullato di frutta o verdura a merenda. Si trova soprattutto on line.

Olio di lino: indispensabile per il cuore

L’olio di semi di linoè ricco di lignani e acido alfa-linoleico, nutrienti dalle proproetà cardioprotettive. Questo olio, proprio come i semi, è utile anche per il buon funzionamento intestinale. Da usare a crudo su verdure, legumi e pesce.

Olio di canapa: contro le irritazioni cutanee

L’olio di canapa (Cannabis sativa) ha un gusto che ricorda le nocciole, è ricco di vitamina E e Omega 3, con livelli di THC ( il principio attivo "drogante") assenti, ha preziose proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Da usare a crudo, è perfetto con le insalate o con il pane. Si conserva in frigo.

Olio di vinaccioli: per combattere i segni del tempo

L’olio di vinaccioli (i semi dell’uva) è ricco di acido oleico e di polifenoli, antiossidanti efficaci per combattere i radicali liberi. Da usare preferibilmente a crudo, è il tocco in più nella citronette con succo di limone, curcuma e pepe nero per condire pesce e insalate.

Olio di noce: controlla colesterolo e trigliceridi

Questo olio estratto dalle noci è ricco di acido alfalinoleico, di Omega 6 e di grassi monoinsaturi che lo rendono il condimento perfetto per tenere sotto controllo colesterolo e trigliceridi. Dal sapore delicato e con il ben noto retrogusto di noce, questo olio è perfetto sui piatti freddi, come carne cruda, insalata di patate, pesce o insalate di verdure. E’ purtroppo difficile da trovare nella grande distribuzione perché è delicato e irrancidisce facilmente.

Olio di semi di zucca: allevia i sintomi da carenza di estrogeni

Verde e leggermente speziato, questo olio (tutelato dal marchio IGP europeo) è tipico di alcune zone di Austria e Ungheria e si trova on line. Fonte di vitamina E e grassi buoni, è ricco di betasteroli composti in grado di alleviare i sintomi tipici della carenza di estrogeni che compaiono prima della menopausa e dell’ipertrofia prostatica. Si consiglia l’uso a freddo su zuppe, verdure, carni bianche e dolci.

Olio di grano: contrasta lo stress ossidativo delle cellule

L’olio di grano è ricco di vitamina E e di fitosteroli anticolesterolo. Quello ad uso alimentare, non raffinato e pressato a freddo, è pregiato, gustoso e molto delicato, motivo per cui per conservarne l’efficacia va usato rapidamente, a crudo. Ottimo sulle verdure, questo olio accompagna perfettamente ogni piatto. Il tocco antiage? Mezzo cucchiaino aggiunto al frullato a base di carote, succo d’arancia e spinacini freschi.

ATTENZIONE - Alcuni oli vengono utilizzati anche in cosmesi per questo prima di acquistarli presta attenzione che sull’etichetta ci sia scritto “per uso alimentare”.

TAG
CONDIMENTI
OLI VEGETALI
APPROFONDISCI
Il prodigioso olio d'oliva
Il prodigioso olio d'oliva
È il miglior alleato di cuore e cervello, un toccasana per l'intestino e la pelle
CONSIGLIATO PER TE
Alimentazione Naturale
Alimentazione Naturale

La natura “sa” sempre cosa serve al nostro corpo per stare bene...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?