Sos salute
Colesterolo giù con erbe amare e olio di krill

Per tenere sotto controllo il colesterolo è necessario assumere cibi in grado di depurare il sangue come le erbe amare e l'olio di krill, da assumere in capsule

Il colesterolo alto è sintomo di un eccesso di depositi di grasso ossidato: si tratta di accumuli di grassi vecchi e pesanti che nel tempo si sono mescolati a scarti tossici. I principi amari contenuti nei vegetali, abbinati alle fibre grezze del riso e agli Omega 3 dell’olio di krill, favoriscono lo smaltimento di questi grassi tramite il fegato e l’intestino, riducendo appunto il livello di colesterolo cattivo. Funziona così: quando la circolazione sanguigna diventa più fluida, i vasi ritrovano la loro naturale elasticità e i tessuti ricevano più ossigeno e nutrimento. In tal modo spariscono i gonfiori e le infiammazioni che possono danneggiare il Dna cellulare e rallentare il metabolismo.

Leggi anche: la dieta per vincere colesterolo e sovrappeso

Le erbe amare depurano e abbassano il colesterolo

Uno dei rimedi migliori anti colesterolo sono le erbe amare. Bevi ogni giorno una tazza di infuso di melissa, santoreggia e bardana, tre erbe diuretiche e sgonfianti, capaci di “catturare” l’eccesso di grassi che circolano nel sangue; fai preparare dall’erborista un mix delle tre erbe in parti uguali e mettine 3 pizzichi in 250 ml di acqua, fai sobbollire 10 minuti, filtra e bevi tiepido. Puoi anche preparare un litro di infuso di melissa, santoreggia e bardana e berlo durante la giornata, partendo da 12 pizzichi del mix di erbe per litro di acqua.

L'olio di krill è ricco di Omega 3 anti colesterolo

Il krill è l’insieme dei micro-crostacei che costituisce il nutrimento di balene, squali e pesci azzurri. Ricco di Omega 3, vitamine del gruppo B e astaxantina, il pigmento responsabile del suo colore rosso, il krill tonifica cuore e vasi sanguigni. Assumi una perla di olio di krill (le puoi acquistare in farmacia e in erboristeria) con un bicchiere di acqua ogni giorno prima di cena, che potrebbe essere costituita da un piatto di riso rosso fermentato con verdure. si tratta di un riso integrale fermentato attraverso un lievito rosso, il Monascus purpureus, che contiene monacolina K, una sostanza naturale che abbassa il colesterolo. Prosegui con del tofu saltato in padella o con un carpaccio di salmone, con ortaggi crudi o cotti.

L'amaro anti colesterolo

Dopo cena, ricorri a un digestivo tutto naturale: il Crisantellum americanum, un vegetale che libera il fegato e la bile dall’eccesso di colesterolo e, grazie ai suoi flavonoidi, elimina i radicali liberi che rendono vischiosi il sangue e la linfa. L’infuso si prepara facendo sobbollire per 10 minuti 3 pizzichi di pianta secca (fi ori e foglie) in una tazza d’acqua. Bevilo tiepido, se riesci senza dolcifi care; se però desideri una tisana più dolce, aggiungi al Crisantellum un cucchiaino di radici di liquirizia. La cura con il Crisantellum va ripetuta in autunno per avere una protezione anti colesterolo tutto l'anno!


APPROFONDISCI
Le ricette della salute - Il colesterolo

Ti ripuliscono le arterie e salvano cuore e cervello

CONSIGLIATO PER TE
Il formidabile cocco

Abbassa la pressione, regola il colesterolo, fa dimagrire e rigenera il cervello

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?