Sos salute
Mal di schiena: curalo con i rimedi naturali

Quando i dolori alla schiena ci affliggono possiamo ricorrere a diverse soluzioni naturali: fitoterapia, fiori di Bach, aromaterapia, impacchi caldi, massaggi, postura corretta, stretching e yoga

Il mal di schiena è un problema comune della società moderna che può dipendere da varie cause. Può essere riferito a problemi congeniti come scoliosi o atteggiamenti posturali scorretti, oppure essere l’esito di eventi traumatici come colpo di frusta o strappi muscolari. Come pure legato a condizioni meteo di autunno e inverno, quando prevale un clima freddo e umido. Il mal di schiena spesso è collegato anche ad aspetti psicosomatici, come stress e tensioni nella vita quotidiana, eccessivo senso del dovere, andando oltre alle proprie possibilità di sopportazione. Altra cosa che può influire sull’insorgere del mal di schiena è un blocco emotivo che la persona non riesce a esprimere. I dolori alla schiena si differenziano a seconda della zona colpita lungo la colonna vertebrale: lombare, dorsale e cervicale. Vediamo come curarlo.

 

I rimedi della nonna per alleviare il mal di schiena

In primo luogo, citiamo i classici rimedi della nonna, che risultano sempre attuali ed efficaci per lenire qualsiasi forma di mal di schiena. Quando il dolore compare in forma acuta, in particolar modo per un fatto traumatico come il colpo della strega o una contusione, la prima cosa da fare è applicare la borsa del ghiaccio per qualche minuto; con il freddo inizialmente si allevia il dolore. Dopodiché, è utile agire con la terapia del calore, potete usare una boule d'acqua calda per distendere le tensioni e sciogliere i muscoli. In questo caso, possiamo accomodarci sul divano e tenerla sulla parte dolente finché ne sentiamo il bisogno. Ottima è anche la soluzione di indossare sciarpe o foulard di lana, a livello lombare, dorsale o cervicale, in base a dove compare il dolore. Possiamo anche fare impacchi caldi con asciugamani o panni imbevuti di acqua bollente, da tenere distesi sulla schiena per alleviare gli spasmi muscolari. Allo stesso modo, sono ottimi bagni e docce calde, mantenendo il getto dell’acqua per qualche minuto sulla parte dolente, per riattivare la circolazione.

 

Quali sono i migliori rimedi naturali per curare il mal di schiena

Tra i rimedi erbali utili a lenire i dolori alla schiena, il più efficace è l’Arnica montana che svolge una potente azione anti-infiammatoria naturale. Può essere assunta per bocca in compresse omeopatiche o capsule contenenti l’estratto secco, oppure in gocce di tintura madre da diluire in acqua. A base di Arnica ci sono anche pomate e unguenti con cui effettuare massaggi direttamente sulla zona dolorante, per abbassare l’infiammazione e alleviare soprattutto i dolori muscolari. Un’azione analoga la svolge l’Artiglio del diavolo (Harpagophytum procumbens), sempre sotto forma di compresse fitoterapiche, tintura madre oppure pomate per lenire in particola modo i dolori articolari, oltre che ridurre il livello di infiammazione. Un’altra pianta officinale con proprietà analgesiche è il Salice bianco (Salix alba), di cui si utilizza l’estratto secco della sua corteccia, che contiene una sostanza, la salicina, con una potente azione anti-infiammatoria. Un'ottima tisana contro il mal di schiena è quella di Sambuco, di cui si utilizzano i fiori essiccati che vengono lasciati in infusione circa 15 minuti, poi da bere due o tre volte durante l’arco della giornata.

 

Gli olii essenziali da usare nei massaggi per lenire il mal di schiena

In aromaterapia vengono utilizzate diverse essenze, da far assorbire bene sulla parte dolente con un massaggio rilassante oppure da aggiungere all’acqua della vasca per un bagno caldo rigeneratore. Si può scegliere tra olii essenziali che hanno proprietà analgesiche e anti-infiammatorie sulla struttura osteoarticolare, da un lato, e altri con azione miorilassante e distensiva a livello muscolare. L’olio essenziale di Lavanda, per esempio, agisce rilassando i muscoli e sciogliendo le tensioni. Lo Zenzero è utile anche sotto forma di olio essenziale, soprattutto per la sua azione rubefacente e come anti-infiammatorio, va bene per strappi e stiramenti, dolori reumatici e cervicale. Anche l’olio essenziale di Canfora cura dolori e strappi muscolari, contusioni e distorsioni; ideale per gli sportivi, prima dell’attività fisica per scaldare i muscoli e dopo l’allenamento con azione defaticante. Poi c’è l’olio essenziale di Abete bianco che va bene contro i reumatismi e l’artrite, il mal di sciatica e alla cervicale. Nel praticare i massaggi, gli olii essenziali possono essere applicati puri direttamente sulla pelle, con due/tre gocce, oppure uniti a olii vegetali, come quello di mandorle dolci, oppure di semi di lino, per un massaggio diffuso.

 

Anche Fiori di Bach sono utili per alleviare i dolori della schiena

Altri ottimi rimedi naturali che Madre Natura ci regala per alleviare il mal di schiena sono i Fiori di Bach. Se i dolori sono alle spalle, cervicali, oppure lombari, o se si soffre di sciatica e reumatismi, l’origine è data da un eccessivo senso del dovere, legato all’essere molto esigenti con se stessi, per cui non ci si sottrae agli impegni e si lotta con tutte le energie, fino allo stremo. In questo caso è utile Oak, che alleggerisce il senso del dovere e ci permette di prenderci delle pause. Nel caso in cui, ci siano dolori articolari, rigidità di arti e a livello del collo, oltre che una lombargia cronica, si imputa a questo atteggiamento una concezione troppo rigida della vita. Rock Water ci permette di cogliere il lato giocoso dell’esistenza, scioglie le rigidità mentali e rende le articolazioni più flessibili. Infine, in caso di rigidità dorsale, dolori articolari e reumatici, caratteristiche attribuibili a una persona troppo sicura di sé e arrivista, con l’ossessione di essere scavallato, il rimedio è Vine che trasforma la tendenza a dominare in carisma.

 

Per curare i mal di schiena sono ottimi massaggi, esercizi posturali e yoga

Prima di sottoporsi a una qualsiasi tecnica manuale è bene sottoporsi a un’accurata visita medica, preferibilmente con un fisiatra o un ortopedico, per individuare le cause strutturali e la tipologia del mal di schiena. Molto importante, poi, assumere la postura corretta, sia quando si rimane in piedi, sia se si lavora seduti alla scrivania per parecchie ore. In questo caso, può essere utile usare un sostegno per il computer e sedie ergonomiche. Come pure indossare calzature adeguate, con un rialzo al livello del tallone, evitando scarpe troppo basse e/o piatte, come anche evitare tacchi vertiginosi. Importantissimo è praticare stretching che permetta di allungare la muscolatura e decontrarre le zone in tensione, almeno 10 minuti anche tutti i giorni appena svegli. Scegliere lo sport adatto e praticato alla giusta intensità, in base a tipo di problematiche, età e forza fisica, è un’altra cosa da fare per lenire i dolori. Anche praticare yoga può essere molto utile per alleviare e guarire dal mal di schiena. Scegliendo le posture (asana) giuste si riesce ad allungare le fasce muscolari e sciogliere eventuali contratture, rendere elastiche le articolazioni, acquisendo elasticità e il corretto allineamento posturale. Oltre che favorire il rilassamento mentale, allontanando lo stress e per scaricare le tensioni che sono alla base dei dolori e recuperare le energie psico-fisiche.

APPROFONDISCI
Riza Dossier: Come vincere i dolori articolari
A tutte le età e senza farmaci
CONSIGLIATO PER TE
I manuali di Riza: Come guarire i dolori articolari

Le articolazioni del nostro corpo sono un miracolo di ingegneria bio-meccanic...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?