Calcio e selenio, insieme aiutano il sistema immunitario
Integratori

Calcio e selenio, insieme aiutano il sistema immunitario

Nel pieno dell'inverno, associa l'azione di questi due minerali: il calcio è un grande salva ossa, il selenio stimola sistema immunitario e tiroide

Il freddo, lo stress, l’influenza in agguato, l'anno nuovo da affrontare: gennaio è un mese impegnativo per tutti. E se è vero che l’organismo ha bisogno di un sistema immunitario efficiente durante tutto l’anno, è soprattutto adesso che occorre fornirgli i minerali necessari per difenderci dai malanni in modo rapido, efficace e possibilmente senza effetti collaterali. Quali prediligere? Per primi, calcio e selenio: ecco come assumerli, a tavola e come integratori alimentari.

LEGGI ANCHECalcio e vitamina D in soccorso di ossa e cuore

Il calcio evita anche fame in eccesso e debolezza

Nella dieta invernale è più che mai utile integrare il calcio, meglio se abbinato con la vitamina D, che ne garantisce il corretto assorbimento. Il calcio è fondamentale per la salute delle articolazioni ma migliora anche la resistenza al freddo; in più, aiuta a combattere la fame nervosa, che tende ad aumentare durante i mesi invernali. Chi ne può soffrire maggiormente sono le persone che seguono una dieta vegana e le donne in menopausa. Niente paura: c'è una soluzione anche per loro! Se non mangi né carne né latticini, e dunque rischi un deficit di calcio, una buona combinazione alimentare è la seguente:

  • A colazione 3 fichi secchi con 7 mandorle ti garantiscono il 20% dell’apporto giornaliero di calcio;
  • A pranzo opta per una porzione di tempeh con un contorno di broccoli e cavoli al vapore;
  • A fine cena, come dessert, gusta uno yogurt di soia con un cucchiaio di uvette, granella di mandorle e arancia a fettine.

Le donne in menopausa sono soggette a una perdita di densità ossea che peggiora in inverno perché, diminuendo le ore di luce, si assorbe meno vitamina D, indispensabile per fissare il calcio: durante i mesi freddi, si dovrebbe quindi correre ai ripari con una cura di calcio. Esistono in commercio integratori a base di carbonato di calcio, facilmente digeribili, che possono essere assunti (una compressa per volta) 2 volte al dì, durante i pasti, per cicli di 3 mesi.

Col selenio rafforzi la tiroide

Il selenio è un minerale prezioso per l’organismo perché attiva il glutatione perossidasi, un antiossidante naturale che protegge le cellule dall’attacco dei radicali liberi, regola le funzioni tiroidee e rafforza il sistema immunitario. Una dieta varia include già naturalmente buone dosi di selenio, ma ci sono anche cibi specifici che ne sono ricchi: oltre alle patate al selenio, altri alimenti che apportano questo minerale sono le uova, i legumi, il pollo e soprattutto l’aglio (che, oltre al selenio, contiene il metilselenolo, che svolge una potente azione antitumorale). Anche le noci brasiliane sono ricche di selenio: mangiane 2-3 al giorno e coprirai il fabbisogno giornaliero del minerale.

LEGGI ANCHESelenio, il minerale amico della linea

Prendilo in compresse se il cibo non basta

Il selenio come integratore è soprattutto indicato per chi soffre di disordini gastrointestinali, che impediscono il corretto assorbimento dei minerali. Richiedi in farmacia un integratore di selenio e, per un mese, assumine una compressa al giorno con poca acqua, a colazione, accompagnando l’integratore con un cucchiaio di semi di girasole: essendo ricchi di vitamina E, migliorano l’assimilazione del minerale.

TAG
CALCIO
CIBI SISTEMA IMMUNITARIO
SELENIO
APPROFONDISCI
Salute Naturale
Salute Naturale

La rivista che propone un modo nuovo di prendersi cura della propria salute

CONSIGLIATO PER TE
I magici cibi che rinforzano il sistema immunitario
I magici cibi che rinforzano il sistema immunitario

Sconfiggi virus e batteri potenziando le autodifese dell'organismo

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?