Con la papaya alt ai radicali liberi
Integratori

Con la papaya alt ai radicali liberi

Le tossine e le scorie prodotte dallo stress e da una cattiva alimentazione vengono neutralizzati da questo frutto, di cui esiste anche un ottimo estratto secco

La papaya è una pianta originaria delle zone tropicali del centro America che viene oggi coltivata in molte altre parti del mondo. Le sue proprietà benefiche sono molte: in particolare, la papaya contiene un enzima, la papaina, che ha un’azione molto utile per migliorare la digestione; inoltre è ricchissima di vitamina C ed è una miniera di antiossidanti (come il selenio), flavonoidi, carotene e provitamina A, che l’organismo trasforma in vitamina A. I suoi carotenoidi principali sono il licopene e la B-criptoxantina, che insieme agli altri antiossidanti proteggono le cellule dai radicali liberi responsabili dell’invecchiamento dei tessuti, e dalle patologie legate alla degenerazione cellulare indotta appunto dai radicali liberi. I flavonoidi regolano la permeabilità dei vasi sanguigni, quindi sono importanti per il microcircolo e per l’irrorazione del cervello in particolare.

La papaya neutralizza i danni di una dieta squilibrata

Il frutto della papaya aiuta a ristabilire nell’organismo l’equilibrio compromesso da un’alimentazione squilibrata e povera di frutta fresca e verdura, dallo stress, dal poco riposo e da un’insufficiente attività fisica. Una delle conseguenze dell’iperacidità è un aumento della formazione di radicali liberi, che danneggiano le strutture cellulari. La papaya aiuta a ristabilire l’equilibrio acido-base, facendolo virare verso l’alcalinità, grazie all’enzima papaina. Se poi vogliamo depurare il nostro organismo, mezza papaya fresca al giorno in macedonia è di grande aiuto perché favorisce lo smaltimento delle sostanze di scarto purificando il sangue; questo frutto effettua una sorta di pulizia dell’intestino, stimola i reni, aiuta anche a ridurre il sovrappeso riattivando il metabolismo e aiutando a scomporre più velocemente le proteine, con beneficio per la digestione e con minor formazione di sostanze di scarto che l’organismo deve eliminare, perché tossiche.

Esiste anche fermentata in bustine

Una particolare forma di assunzione della papaya è la papaya fermentata. Questa è un estratto ricavato dai frutti maturi, ma ancora verdi (è in questo stadio di maturazione che la papaya contiene più principi attivi ed enzimi) sottoposto ad un processo di fermentazione che può variare a seconda delle diverse metodologie da 3 a 10 mesi; al termine del processo si ricava uno sciroppo successivamente essicato e ridotto in polvere liofilizzata.

Come assumerla

In capsule: il composto di papaya in polvere è facilmente assimilabile per via della fermentazione cui è stato sottoposto e si può trovare in capsule. Si consiglia di assumere 1-2 capsule al giorno, preferibilmente a digiuno.

In bustina: la papaya in bustine può essere fatta sciogliere sotto la lingua oppure nell’acqua, nella dose di una bustina al giorno per uno o due mesi. La cura va ripetuta ciclicamente durante l’anno.

I benefici della papaya in polvere

Il procedimento di fermentazione con cui si ottiene la papaya fermentata in polvere ci aiuta ancora di più a mantenerci in forma, combattendo l’invecchiamento cellulare indotto dai radicali liberi. Infatti grazie a questo processo si ottengono nuovi componenti che non si limitano ad agire da “spazzini” di radicali liberi ma ottimizzano anche le funzioni del sistema antiossidante endogeno dell’organismo, proteggendo le membrane cellulari e il Dna. Il processo di bio-fermentazione della papaya permette di modificare profondamente anche il contenuto di proteine e carboidrati, originando un complesso di nuove sostanze, chiamate beta-glucani, con proprietà immunomodulanti documentate in letteratura scientifica.

TAG
PAPAYA
INTESTINO
RADICALI LIBERI
STRESS
DEPURAZIONE
APPROFONDISCI
L'arte di rilassarsi in pochi minuti
L'arte di rilassarsi in pochi minuti

Ecco gli esercizi che ci restituiscono subito l'equilibrio interiore

CONSIGLIATO PER TE
Riza Speciale - L'intestino sano ti salva la vita
Riza Speciale - L'intestino sano ti salva la vita

Come proteggere l'organo più prezioso

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?