Cuore ballerino? Serve la tintura madre di biancospino
Erbe e fitoterapia

Cuore ballerino? Serve la tintura madre di biancospino

In assenza di patologie cardiache, per placare le tachicardie psicosomatiche no ai farmaci, si ai rimedi naturali

Un lettore di Salute Naturale scrive alla redazione per avere un aiuto riguardo ad un problema cardiaco. “Ho 52 anni e da qualche mese soffro di particolari sintomi cardiaci: tachicardia, dolori al petto e dolori che si irradiano dalla scapola alla nuca e al braccio sinistro. Ho fatto tutti i controlli medici del caso, ma non è emerso alcun problema a cuore o coronarie. Così, propendendo per un’origine nervosa dei sintomi, mi hanno diagnosticato l’eretismo cardiaco. Rimango comunque molto spaventato da queste manifestazioni, cosa potrei fare per alleviarle?”

LEGGI ANCHECome prendersi cura del nostro cuore

Aiuta il tuo cuore con il biancospino

L’eretismo cardiaco è un disturbo che si configura come una facile eccitabilità del cuore senza cause organiche e si presenta solitamente in persone ansiose. Il miglior rimedio naturale per questo disturbo è ilbiancospino, il quale agisce sia sulla componente organica che sulla componente nervina del sistema cardiovascolare. Il suo effetto vasodilatatore, cardiotonico e ansiolitico riequilibra la pressione arteriosa ed è efficace contro i disturbi da distonia neuro-vegetativa.

Biancospino: quanti benefici per il cuore

Non solo per l’eretismo cardiaco, il biancospino si rivela una pianta efficace per il cuore a tutto tondo. Ecco le sue principali proprietà.

  • Previene le malattie cardiovascolari: le foglie e i fiori di biancospino sono ricchi di flavonoidi, importanti antiossidanti che prevengono e contrastano l’accumulo di colesterolo nel sangue.
  • Svolge un’azione cardio protettiva: il biancospino aiuta a far dilatare le arterie coronariche, riducendo la pressione arteriosa.
  • Cura la tachicardia: il biancospino è in grado di ridurre sensibilmente la frequenza dei battiti del cuore e in generale, grazie alla vitexina (un flavone glucoside), di calmare stati di forte agitazione.
  • Contrasta lo scompenso cardiaco: il biancospino aiuta il cuore a pompare sangue verso gli altri organi, riducendo così la faticabilità durante l’attività fisica.

LEGGI ANCHEBiancospino: aiuta il sonno, sostiene il cuore e calma la psiche

Assumi il biancospino in tazza…

Per beneficiare di tutte le proprietà del biancospino, se ne utilizzano soprattutto i fiori e le foglie, più ricchi di flavonoidi rispetto ai frutti. Nei supermercati si trovano tisane a base di biancospino, oppure si può richiedere in erboristeria una miscela di foglie, fiori e bacche essiccati da lasciare in infusione in acqua calda per preparare la tisana. Si raccomanda di non superare la dose giornaliera di 1,5 g di biancospino al giorno.

… o con il contagocce

In alternativa, in commercio si trovano anche prodotti in boccetta, come l’olio essenziale e la tintura madre di biancospino. Durante gli episodi di fitte al petto e cardialgia si consiglia di prendere il rimedio omeopatico Spigelia 7 CH, 3 granuli 3 volte al giorno. Biancospino TM, 30 gocce diluite in poca acqua, 3 volte al giorno.

TAG
BIANCOSPINO
TACHICARDIA
APPROFONDISCI
Calmanti Naturali
Calmanti Naturali
I rimedi verdi che tolgono stress, ansia e insonnia
CONSIGLIATO PER TE
Salute Naturale
Salute Naturale

La rivista che propone un modo nuovo di prendersi cura della propria salute

Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?