Gli incredibili benefici della salvia
Erbe e fitoterapia

Gli incredibili benefici della salvia

La salvia è molto usata in cucina, ma oltre a dare sapore ai nostri piatti, è ricchissima di proprietà terapeutiche grazie all'elevata concentrazione di antiossidanti e di vitamine

Siamo abituati a vederla crescere nei nostri orti o trovarla al mercato e utilizzarla per i nostri piatti nei caldi mesi estivi. Ma forse non tutti sanno che la salvia è da sempre avvolta da un alone di magia e mistero. Alla stregua dell’iperico, anche la salvia andrebbe colta – a scopo terapeutico – all’alba della giornata più enigmatica e misteriosa dell’anno: San Giovanni, il 24 giugno.

La pianta che ti salva

Il particolare nome deriva proprio dalle sue incredibili virtù salutari, conosciute fin dai tempi più antichi. Il termine, infatti, deriva da salvus: sano. Utilizzata per magici rituali dalla notte dei tempi, secondo le medicine orientali è in grado di aumentare la longevità. Non a caso, quando le erbe erano merce di scambio, essa veniva barattata con tre volte tanto la quantità di tè.

Cosa contiene la salvia

Le foglie di salvia contengono preziosi antiossidanti: flavonoidi, apigenolo e luteolo. Ma anche vitamine, enzimi, acido caffeico e rosmarinico. Il suo olio essenziale, tuttavia, contiene un’alta percentuale di chetoni che potrebbero divenire neurotossici ad alte dosi.

Cura astenia e depressione

La salvia sembra essere in grado di alleviare disturbi come nevrosi, depressione e neuroastenia grazie alla sua azione tonica – in particolare . Ma anche i disturbi da essi derivanti come tremori e vertigini. Un tempo, a tale scopo, si utilizzava fumandola nella pipa in sostituzione del tabacco. Un’infusione di circa 20 grammi per litro d’acqua permetterebbe di aumentare la forza ai convalescenti e alle persone debilitate. Tuttavia, sembra che debba essere adoperata con parsimonia dalle persone che hanno un temperamento “sanguigno”.

Risolve i disturbi digestivi

La salvia è anche un potente rimedio contro i disturbi digestivi, regolarizzando tutti problemi legati alle secrezioni. Ottima contro atonia gastrica, nausea, vomito e diarrea. I nostri nonni usavano preparare un vino di salvia con un litro di Porto e 80 grammi di foglie di salvia fresche. A scopo digestivo se ne assumeva un cucchiaio dopo i pasti principali. Mentre per la diarrea dei lattanti si preparava uno sciroppo di mirtilli insieme a foglie di salvia.

Leggi anche: I rimedi naturali per i disturbi digestivi

Ottima in caso di problemi ginecologici

Il famoso medico Leclerc riteneva la salvia un rimedio molto efficace nel regolarizzare il flusso mestruale, i dolori, la leucorrea e i disturbi della menopausa. Inoltre, consumare spesso un infuso di salvia, insieme a foglie di betulla e succo di limone, potrebbe essere un buon rimedio per contrastare problemi tipicamente femminili come cellulite e ritenzione idrica.

Riduce la glicemia

Secondo alcuni studi la salvia aiuterebbe a ridurre la glicemia, potrebbe quindi essere un potenziale rimedio per i diabetici. Ottima, in tal caso, associata a corteccia di cannella e more di gelso.

TAG
SALVIA
DIGESTIONE
NAUSEA
APPROFONDISCI
Il formidabile zafferano
Il formidabile zafferano

È la sostanza naturale più ricca di antiossidanti, salva il cervello e la circolazione

CONSIGLIATO PER TE
La digestione è la fonte della salute
La digestione è la fonte della salute

Come eliminare acidità, gonfiori, stipsi e colite, con i rimedi naturali una volta per tutte.

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?