Psicosomatica
Fra desiderio e regole può arrivare la cistite

Quando siamo dilaniati fra istinto e norme troppo rigide, il corpo soffre e questo dolore può trasformarsi in un disturbo psicosomatico come la cistite

Il corpo, quando ci manda un disturbo, cerca di parlarci con il “suo” linguaggio, che spesso non è traducibile con una lettura di causa-effetto di ciò che viviamo ma con immagini, sogni, silenzi, e percezioni emotive che normalmente non ascoltiamo. Sentite questa storia esemplare: Maria, ha 25 anni e soffre da qualche tempo di dolorosi attacchi di cistite che si sono ripetuti negli ultimi 12 mesi, senza essere eliminati da alcuna terapia farmacologica. Dopo una settimana circa si attenuano da soli per poi tornare a rendere fastidiosa la vita dopo qualche tempo. Cosa le sta succedendo?

Cistite: la spia di una femminilità trascurata

Gli strani bruciori della cistite

Ecco come descrive l’attacco alla psicoterapeuta psicosomatica che l'ha in cura: "Il fastidio parte con un bruciore iniziale quando urino. Poi, via via, diventa un dolore atroce al basso ventre, come se lì il mio corpo si volesse chiudere e non fare uscire più la pipì, che, al contrario, spinge per uscire sempre più spesso. Il tutto dura 4-5 giorni, poi lentamente si attenua e infine sparisce. Ho contattato i medici, gli specialisti; ho preso ogni tipo di farmaco, ma senza risultati. Anche gli urologi non sanno darmi spiegazioni e l’ultimo ha parlato di una causa psicosomatica e mi ha suggerito di intraprendere una psicoterapia"».

La cistite si cura prima a tavola

Anche l’amore diventa un tormento

"Sa, dottoressa, io sono stata cresciuta da una famiglia molto religiosa e anch’io ho aderito parecchio a questo “modo di vivere”. Così da un anno sono tormentata da un problema: il mio fidanzato. Ci amiamo profondamente e tra di noi c’è un'attrazione fisica fortissima. Ma la mia educazione sostiene che bisogna arrivare vergini al matrimonio e io vorrei farlo. A volte però sento dentro di me un calore e un desiderio di fare l’amore con lui che mi travolge e così mi trattengo e mi sento pure in colpa per provare questi desideri". Ecco la soluzione del disturbo fisico, cara Maria! La cistite arriva a impedirle di cedere al desiderio di avere rapporti sessuali e la "punisce" per essere indecisa sul lasciarsi andare o no. "Troppo senso del peccato dottoressa? Eppure io non penso che fare l’amore sia una cosa sconcia e inaccettabile! Amo profondamente il mio fidanzato e ne sono ricambiata ed è solo per problemi economici che non possiamo sposarci subito. Forse dovrei essere meno rigida o, come mi ha fatto pensare lei, meno punitiva sulla mia pancia e sulla mia vagina". Una riflessione molto saggia: Maria la mette in atto e l’amore con il suo partner diventa un sogno realizzato. E, guarda caso, la cistite non si fa più sentire. Perché? Perché non ci sono più sensi di colpa e rigidità.

Una lotta tra il fuoco dell’eros e le rigidità mentali

Chi soffre di cistite è spesso una persona che, mentalmente, non è disposta a cedere: combatte fra l’evidente bisogno di lasciar andare le cose in modo naturale vivendo i propri desideri senza censurarli, e la volontà opposta di delimitare, di controllare gli eventi. In campo abbiamo più fattori: la sessualità, e allora l’urina è simbolo di un’acqua libidica che scorre; la femminilità (acqua come donna e madre); la plasticità (acqua come elemento facilmente adattabile). I sintomi della cistite parlano chiaro: lo stimolo di urinare più volte segnala il bisogno di cedere in chi ha invece paura di farlo, in chi vuole controllare tutto, soprattutto il bruciore, che è un aspetto di questa lotta tra l’acqua e il fuoco, altro aspetto della sessualità.

APPROFONDISCI
Il mal di stomaco

I disturbi digestivi dipendono spesso da rapporti conflittuali con chi ci circonda

CONSIGLIATO PER TE
Fegato sano senza farmaci

È un filtro che elimina le tossine, anche mentali. Ecco come rigenerarlo in modo naturale

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?