Chips di mais: facili da fare e senza grassi, sono anche diuretiche
Ricette

Chips di mais: facili da fare e senza grassi, sono anche diuretiche

Ecco una preparazione golosa da usare come alternativa alle classiche patatine o alle nachos fritte messicane: cotte senza olio e super croccanti sono ben digeribili e anti ritenzione.

Le virtù delle chips di polenta

Le chips di polenta sono più leggere e digeribili rispetto ai nachos, i classici triangolini di mais messicani fritti, e alle patatine. Inoltre, il loro contenuto in sodio è inferiore a entrambi questi ultimi snack. Tali caratteristiche, abbinate al fatto che il mais è diuretico, fanno sì che le chips di mais migliorino la diuresi, soprattutto se accompagnate con dell’hummus di ceci (ceci lessati e frullati con succo di limone, peperoncino, aglio, poco olio e crema di sesamo). Ricordiamo che per ridurre l’indice glicemico medio delle chips è importante servirle con un cibo fonte di proteine e/o grassi buoni, come per l’appunto i ceci dell’hummus, oppure l’avocado di una salsa guacamole ideale con le chips di questo tipo.

LEGGI ANCHEFritto a dieta, quante vlte posso?

La ricetta delle chips di polenta

  • Tempo di preparazione: 10 minuti
  • Tempo di cottura: 15-20 minuti
  • Difficoltà: facile
  • Adatta per vegani: sì
  • Indice glicemico: medio (circa 55)

Note particolari: è necessario avere  disposizione 2 fogli di carta forno e un matterello.

Ingredienti

  • Polenta cotta già rassodata (puoi prepararla in 10 minuti utilizzando la farina di mais precotta che trovi al supermercato)
  • Peperoncino in polvere

Preparazione

Taglia una fetta di polenta allo spessore di circa 2cm e mettila tra due fogli di carta forno piuttosto grandi, sistemandola nel centro. Passaci sopra il matterello appiattendola in una sfoglia piuttosto sottile. Anche se la polenta tende a rompersi, non preoccuparti, continua a lavorarla con il matterello e vedrai che si forma la sfoglia. Elimina il foglio di carta forno superiore, spolverizza la base di polenta con il peperoncino e inserisci in forno già caldo a 180°C. Lascia cuocere per circa 15-20 minuti. La polenta deve asciugare e assumere un colore più intenso. Estraila quindi dal forno e, prima che si raffreddi, ricavane dei triangoli o dei quadretti. Lascia quindi raffreddare molto bene le chips e servile in tavola. Se non le mangi subito, puoi conservarle come i biscotti, in una scatola di latta con coperchio.

Come servire le chips di polenta

Queste chips sono ideali per accompagnare salsa guacamole, hummus di ceci o formaggio cremoso tipo il caprino fresco. Possono anche essere servite al posto del pane. Una porzione è di circa 50-70g a persona.

Due varianti alla ricetta base

  • A piacere, prima di spolverizzare la sfoglia di polenta con il peperoncino, puoi spennellarla con un filo d’olio.
  • Puoi fare le chips anche con farina di grano saraceno. In questo caso, prepara una polentina con farina di grano saraceno, poi procedi come indicato nella ricetta delle chips.
APPROFONDISCI
Le Ricette PerdiPeso
Le Ricette PerdiPeso

Una rivista di ricette e consigli per mangiare bene, stando attenti alla linea senza rinunciare al piacere del palato

CONSIGLIATO PER TE
Le Ricette Facili e Veloci
Le Ricette Facili e Veloci

Molti pensano che per realizzare piatti gustosi e salutari siano necessari lu...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?