Cibo
La quinoa vince la stanchezza di primavera

Con più ferro degli spinaci, la quinoa è una sana alternativa alla carne e regala energia da spendere subito; ma le sue qualità non finiscono qui...

La quinoa è uno pseudocereale originario delle Ande. Viene ricavata da una pianta che cresce in Bolivia e fa parte della stessa famiglia di barbabietole e spinaci. Dimenticata per anni, la quinoa è il “superfood” del momento: tutti la vogliono perché è povera di grassi e ricca di proteine “verdi” energetiche che la rendono un ottimo sostituto della carne.

Leggi anche: la quinoa ti aiuta a dimagrire

Quinoa, "finto" cereale perfetto contro i cali energetici 

La quinoa, ricca di fibre detox e sazianti, di minerali e di acidi grassi Omega 3 e 6, è ideale da gustare nel mese di passaggio da una stagione all’altra. Pur non essendo propriamente un cereale dal punto di vista botanico, la quinoa contiene comunque un’elevata percentuale di amido come i cereali ma è più ricca di proteine rispetto al frumento e al mais. Non solo. La quinoa ha più ferro degli spinaci. Ne basta poca per sentirsi sazi e pieni di energia (un etto apporta 350 kcal) tonificando il sistema nervoso e contrastando i cali di umore. Inoltre, la quinoa contiene potassio, un minerale molto utile per cuore e muscoli. 

Quinoa, la "preferita" dai diabetici 

Pur avendo un "ruolo da carboidrato" nell’alimentazione, la quinoa non provoca picchi glicemici come la maggior parte dei cereali classici. Anzi contiene metionina, un aminoacido coinvolto nel metabolismo dell’insulina con un effetto riequilibrante su questo ormone. Per questo la quinoa è raccomandata anche ai diabetici, avendo un Indice glicemico più basso di quella del riso.

Scegli sempre la quinoa biologica

Se fino ad alcuni anni fa, la quinoa si trovava solo nei negozi specializzati in alimentazione bio, ora è esposta sugli scaffali di tutti i supermercati. Piatti a base di quinoa si trovano anche nei menu dei ristoranti e perfino in quelli delle tavole calde per il pasto veloce del mezzogiorno. Esistono più di 200 varietà di quinoa, che si distinguono in base alla morfologia dei terreni che, di solito, non sono trattati con pesticidi perché questo vegetale resiste bene all’attacco dei parassiti. La più diffusa nel nostro Paese è la “Real”, di colore bianco-giallo, che arriva dalla Bolivia, primo esportatore della quinoa nel mondo. Ne esistono comunque altre varianti (rosse e nere) o con i chicchi misti. Le proprietà nutrizionali sono le stesse. L'importante è sceglierla sempre biologica, cosa non difficile: la maggior parte della quinoa in commercio è infatti rigorosamente bio.

APPROFONDISCI
Le ricette con la Quinoa

Ricca di proteine e priva di glutine, previene il diabete e fa dimagrire

CONSIGLIATO PER TE
Brucia i grassi con quinoa e zenzero

Tutte le combinazioni alimentari per dimagrire senza rinunce

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?