Sos salute
I rimedi naturali per spegnere le infiammazioni

Alimentazione e stili di vita scorretti rischiano di innescare nel corpo una serie di infiammazioni di cui non ci accorgiamo e che comportano sul lungo periodo grandi rischi per la salute: con i rimedi naturali giusti spegni subito i focolai infiammatori

Anche se non ce ne accorgiamo nell'organismo possono essere presenti infiammazioni croniche silenziose: non vi sono sintomi a parte una sensazione di stanchezza costante e di scarsa energia, emicranie frequenti e cattivo umore. Sul lungo periodo le infiammazioni diffuse possono dare origine a patologie quali diabete, ictus, malattie autoimmuni, Alzheimer e tumori. Un ruolo chiave nello sviluppo dell'infiammazione nel corpo lo giocano alimentazione e sedentarietà. I cibi particolarmente pericolosi sono grassi animali, zucchero, cereali raffinati. Insomma tutti quei cibi che provocano un accumulo di radicali liveri nei tessuti favorendo l'acidificazione dell'ambiente corporeo e dando origine allo stress ossidativo. E' importante includere nella propria dieta tanta frutta e verdura, soprattutto colorata, poichè ricche di sostanze antiossidanti che favoriscono lo smaltimento delle sostanza che rendono acido il pH del corpo. Inoltre è importante bere tanta acqua e fare attività fisica regolare, per stimolare il passaggio dei liquidi nei tessuti e il conseguente smaltimento delle sostanze tossiche.

 

Zenzero

Lo zenzero è da tempi antichissi utilizzato in Oriente per uso culinario e medico. È uno dei più potenti anti infiammatori naturali. Oltre ad essere ricchissimo di acqua e sali minerali, contiene un'elevata concentrazione di gingerolo, un principio attivo davvero benefico per il nostro organismo. Il gingerolo viene libera to nell'organismo dallo zenzero ed è in grado di disinnescare i focolai infiammatori. In particolare è efficace per lenire le infiammazioni che interessano lo stomaco, come la gastrite, o quelle del tratto intestinale, dovute a una cattiva alimentazione protratta per lungo tempo. Possiamo usare lo zenzero per preparare un tisana disinfiammante o tenere in bocca una fettina di radice fresca sbucciata.

 

Curcuma

La curcuma, come lo zenzero fa da sempre parte della medicina e della cucina orientali, in particolare indiane. La curcuma contiene la curcumina, un principio attivo dal grande potere antiossidante e antinfiammatorio: stimola la depurazione del corpo e lenisce le infiammazioni. Andrebbe inclusa nella propria dieta quotidiana come spezia per insaporire i propri piatti o utilizzata per preparare tisane utili pet la salute di tutto il corpo.

 

Succo di limone

È un'abitudine sempre più comune quella di bere un bicchiere d'acqua con il succo di mezzo limone spremuto. Questo rimedio è davvero un toccasana. Il succo di limone infatti è un grande depurativo e bevuto la mattina a digiuno stimola lo smaltimento delle tossine che possono provocare nel corpo reazioni infiammatorie. Inoltre il limone è in grado di contrastare l'acidità nell'organismo, riportando il pH in equilibrio: un ambiente acido nel corpo ha come conseguenza lo sviluppo di focolai infiammatori cronici.

 

Aloe vera

Un altro rimedio utilissimo per disinfiammare il nostro organismo è l'aloe vera. Può essere assunto sotto forma di succo, tutti i giorni: la mattina a digiuno o nell'arco della giornata. L'aloe vera ha grandi proprietà benefiche per il corpo ed era usata fin dai tempi degli antichi Egizi come rimedio per curare moltissimi disturbi. È molto efficace contro tutte le forme di infiammazioni perché inibisce i neurotrasmettitori che inducono la risposta infiammatoria nei tessuti.

APPROFONDISCI
Il miracoloso zenzero

Spegne le infiammazioni, salva lo stomaco, fa dimagrire e spazza via i grassi nocivi

CONSIGLIATO PER TE
DimagrireExtra: Dimagrisci subito con lo zenzero

Lo zenzero è tra i più efficaci alleati del dimagrimento. Quest...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?