Così l'allattamento è sano e naturale
Sos salute

Così l'allattamento è sano e naturale

Per allattare in salute occorrono aminoacidi e grassi vegetali, che trovi negli spinaci, nella soia, nei semi di girasole e nelle mandorle…

Per fortuna, la gran maggioranza delle donne oggi sceglie di allattare i neonati al seno (circa il 90%), e l’allattamento dovrebbe protrarsi circa  un anno: durante i primissimi giorni dopo il parto, si produce il colostro, un latte denso e giallo che oltre ad essere ricco di sostanze nutritive e anticorpi contiene carboidrati e proteine, è povero di grassi e molto digeribile per il bambino. L’allattamento però richiede circa 600 kcal al giorno, per produrre una media di 700-800 ml di latte materno. Per coprire il fabbisogno del bambino e mantenersi in buona salute ci vuole quindi una dieta equilibrata, ricca di proteine vegetali e grassi buoni che danno energia senza “pesare” sulla digestione.

 

Fai scorta di calcio con legumi, ortaggi verdi e latte di soia

È importante sapere che il calcio, di cui ora hai molto bisogno, non si trova solo nei latticini (talora pesanti da digerire) ma anche in sesamo, frutta a guscio, tofu, broccoli, finocchi, olive, fichi, datteri, vegetali a foglia verde come spinaci, verza e crescione. E ancora, lo trovi nei legumi (in particolare fagioli, ceci, lenticchie e soia) e nei latti vegetali, da scegliere nella versione arricchita con calcio.

 

Semi e frutta secca rendono il latte più nutriente

Ti consigliamo di tenere sempre una piccola scorta di frutta fresca o verdura cruda da consumare mentre allatti, per migliorare l’idratazione. Non farti poi mancare in casa frutta secca (uvetta, datteri e albicocche secche) e semi oleosi (mandorle, nocciole, noci, semi di girasole insalate o sgranocchiare da soli). Ti regalano energia e rendono il latte più nutriente.

 

L’insalata ricca di minerali che rinforza mamma e bimbo

Durante l’allattamento ti suggeriamo di gustare almeno una volta al giorno questa insalata, che aumenta le scorte di calcio. Per prepararla, tosta 30 g di mandorle in scagliette con un pizzico di semi di sesamo. In una ciotola riunisci 30 g di ceci cotti, le mandorle tostate e 5 acciughe sott’olio che avrai sminuzzato. Condisci con olio extravergine d’oliva, aceto di mele, sale e pepe. Aggiungi poi 70 g di rucola, mescola e servi.

TAG
ALLATTAMENTO
CIBI PER ALLATTAMENTO
STANCHEZZA POST PARTO
ALLATTAMENTO AL SENO
AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?