Oli essenziali
Milza affaticata? Aiutala con l'olio di artemisia

La milza è un organo che lavora su più fronti: un massaggio quotidiano con l'olio essenziale di artemisia può aiutarla a funzionare al meglio, specie in primavera

In questa stagione è importante curare la milza, un organo che lavora su vari fronti, collaborando col sistema cardio-circolatorio e pressorio, con quello linfatico e con quello immunitario. Per ognuno di questi distretti corporei la milza svolge un compito essenziale. Cosa possiamo fare per aiutarla a svolgere al meglio i suoi tanti compiti? Una buona strategia è utilizzare l'olio essenziale di artemisia, un’erba amara dalle proprietà antispasmodiche, carminative, colagoghe, sedative e depurative: il suo principio attivo - l’absintina- costituisce un eccellente tonico per la milza, promuovendone l’attività di "filtro" del sangue e aumentando la resistenza alle infezioni.

LEGGI ANCHE Depura la milza e ritrovi l'energia

Se la milza soffre si fa sentite con le fitte

Una milza affaticata si riconosce ad esempio quando si fa sport: in primavera è facile buttarsi a capofitto nell’attività fisica senza un adeguato allenamento propedeutico. E può capitare in questi momenti di avvertire al fianco sinistro una fitta acuta che toglie il fiato, costringendoci a fermarci e a comprimere la parte con la mano. Quel dolore è uno spasmo della milza, che si contrae per immettere nel circolo sanguigno la riserva di globuli rossi necessari a sostenere lo sforzo muscolare.

In primavera la milza deve "rinascere"

Per la medicina tradizionale cinese, la milza ha la funzione di “comandare le trasformazioni”. La milza è effettivamente l'organo deputato a riciclare, rinnovare e trasformare. La sua stagione dominante è proprio la primavera, momento di massima spinta al rinnovamento. Per aiutare la milza nel suo importante lavoro si può ricorrere all’olio essenziale di artemisia.

LEGGI ANCHE Artemisia: ricca di principi attivi aromatici, regola il ciclo e aiuta la digestione

Massaggia ogni giorno l'olio di artemisia

Per supportare il grande lavoro della milza, effettua ogni mattina questo massaggio per un mese: metti due gocce di olio essenziale di artemisia diluite in un cucchiaino di olio di mandorle dolci sul fianco sinistro, nella zona corrispondente alla sede della milza, fino a completo assorbimento.

APPROFONDISCI
Curarsi Mangiando

Abbonamento 12 numeri

CONSIGLIATO PER TE
I magici oli essenziali

Gli oli essenziali sono un concentrato delle proprietà benefiche delle pian...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?