Dimagrire è facile

Non servono diete mortificanti, ma un nuovo atteggiamento mentale: la chiave per perdere peso è riattivare l’energia dimagrante presente in ognuno di noi

Il nuovo numero di Riza Psicosomatica è dedicato all’energia “dimagrante”. Nel cervello di tutti alberga questa energia capace di spazzare via quel che non è adatto a noi, quel che non ci serve: certi pensieri ripetitivi, certe autocritiche, certe lotte con se stessi. Se non permettiamo a questa energia di fare il suo “lavoro”, si andrà verso due sole possibili direzioni: o una grossa sofferenza psichica o l’ingrassamento del corpo. Perché un fatto è certo: noi possiamo vivere senza tante cose, ma non senza la passione, non senza la gioia, non senza il poter “perdere” ogni tanto la testa, non senza avere con noi stessi una relazione capace di farci esprimere quel che ci caratterizza. Sul numero in edicola troverete descritti i casi di alcune persone e i motivi psicologici del loro sovrappeso: come Annarita, che durante il fidanzamento va a ballare due volte alla settimana con le amiche, poi si sposa, smette e ci racconta di non averne più il tempo, fra la famiglia, i figli, le incombenze quotidiane. Risultato? In sei anni prende 35 chili…

 

Via gli obblighi autoimposti: l’energia dimagrante ripartirà

 

Si forma una specie di nebbia fra noi e i nostri istinti e ci convinciamo di essere solo “la persona” dei doveri: la mamma che sta dietro alla casa, che porta i bambini a scuola, che cucina per tutta la famiglia… La rinuncia a inseguire la gioia produce insoddisfazione e l’insoddisfazione porta a cercare una compensazione nel cibo. Non ingrassi perché sei sola: ingrassi perché da sola non ti diverti. In questo numero troverete descritta la “giornata tipo” dimagrante e tanti semplici esercizi per attivare o riattivare quell’energia dimagrante, che tutti hanno. Lo sguardo che contempla le nostre passioni, i nostri interessi è il più potente brucia grassi che esista. Ogni desiderio a cui rinunciamo si trasforma in cibo di troppo e ingrassare oggi significa togliersi anni di vita e soprattutto il piacere di vivere. Il grasso è una zavorra che imprigiona la nostra esistenza, ma liberarsene è facile se ci ricordiamo del compito più importante: prenderci cura di noi!

 

In più, sul nuovo numero di Riza psicosomatica trovi: 

 

Psiche e benessere: tutte le emozioni fanno crescere

Tristezza, infelicità, malessere interiore: sono passaggi evolutivi fondamentali. Aiutano a superare il passato e a rinascere. Ma la società non tollera “il negativo”, ci vuole sempre attivi e sorridenti! Un diktat molto pericoloso. Ecco come evitarlo.

 

Se il corpo dice: questa vita non è la tua!

È un messaggio da ascoltare con attenzione. Perché una vita sbagliata può portare a molti disagi e malattie psicosomatiche. Ma imparando a leggerle potremo recuperare il nostro percorso più originale.

 

Comunicazione: taglia le parole e salvi i rapporti

L’idea che si debba parlare tanto per sentirsi uniti è sbagliata. E spesso complica le cose. Meno è meglio, specie nelle relazioni d’amore o d’amicizia. Ecco le strategie per cambiare registro.

 

Medicina cinese: il benessere viene dall’antico oriente

Medicina tradizionale antichissima, fondata sul pensiero cinese ma in linea sia con la psicosomatica che con la fisica di oggi. Scopriamo i suoi principi fondamentali, le tecniche e le sostanze curative.

 

Cibi alcalini: col ph giusto scacci i disturbi

Molti alimenti tendono ad abbassare il pH dell’organismo, rendendolo acido. Una condizione dannosa a molti processi. Ecco i principi di una giusta dieta alcalina.

 

Acque termali: le più grandi amiche della pelle

L’Italia è ricca di luoghi termali dalle caratteristiche più varie e salutari. Il loro segreto sono le acque. Eccolo svelato e qualche indicazione su come usarlo bene.

APPROFONDISCI
Non devi migliorare
Ognuno è perfetto così com'è (ma non lo sa)
CONSIGLIATO PER TE
Dimagrire con la psiche - Via i pesi mentali, dimagrisci subito

Non servono le diete, bisogna accendere le passioni

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?