VIDEO Rigenera il cervello, ti bastano 7 giorni

La vacanza è il momento ideale per rinnovarsi, superare abitudini consolidate e ridare spazio alla mente bambina, quella che in un istante sa regalarti tutta la gioia di vivere

Vi presento il nuovo numero di Riza Psicosomatica: "Rigenera il cervello, ti bastano 7 giorni." Come farlo? La prima regola è aprirsi alle novità. In vacanza o in città, bisogna introdurre qualcosa di insolito nella propria giornata. Il nuovo porta con sé l'apertura di canali inediti, di altre vie, rompe schemi e abitudini che imprigionano. E rigenera i circuiti cerebrali. Abituati a ragionare sempre allo stesso modo, ripetiamo a noi stessi frasi consuete: "Questa cosa non funziona... con lui o lei non va bene... cosa ho sbagliato nel passato... Tornato dalle vacanze farò cose nuove, ma ora voglio solo divertirmi...".  Così, finiamo col fare puntualmente le stesse cose dell'anno prima. Al cervello servono novità.

Risvegliare la mente bambina

In vacanza, cercate momenti di solitudine. Ovunque siate, al mare o in montagna, fate questo semplice esercizio. Assentatevi per qualche minuto, camminate vicino agli alberi, nella natura, e mentre lo fate immaginate una scena della vostra infanzia, quando ridevate senza un vero perché. Non serve a ricordare il passato, ma a risvegliare la mente bambina, quella che ha tutte le opzioni aperte. Un fanciullo di quattro anni è sempre pronto all'avventura, al gioco, al sogno. Nessuno al mondo sa giocare come i bambini e come le donne, le signore della fiaba, il luogo dove si sogna l'infinito.

Creare e immaginare, i balsami dell'anima

In questo periodo è ugualmente importante dare spazio alla creatività e soprattutto all'immaginazione. Una lettrice, Marta, qualche giorno fa mi ha scritto per dirmi di aver cominciato a fare una cosa molto semplice e nuova. "Ho iniziato a camminare vicino al mare, alzandomi all'alba. All'inizio è stata una fatica, mio marito non capiva, mi prendeva per matta, ma io ho continuato, immaginando una donna greca che cavalca. Non sono mai stata così bene come in quei momenti..." Lo racconto perché il lavoro con le immagini, con la creatività immaginativa, è il perno di questo numero di Riza Psicosomatica.

Riscoprire le radici interiori

Cos'altro fare in estate? Agli uomini consiglio di coltivare il proprio femminile interiore, la cui perdita è causa di tanti malesseri. Alle donne suggerisco di ricordare i codici antichi della natura femminile, il piacere di sostare nelle cose così come sono. A tutti, dico di evitare il discorso stantio dei buoni propositi per il futuro. Una grande psicoanalista, Ginette Paris, afferma che la cosa decisiva da dirsi è la seguente: "Sono qui adesso". Io aggiungerei: "Chissà se al di là delle mie abitudini, mi capiterà qualcosa di nuovo, che non mi aspetto..." Occorre anzitutto immaginarlo, aprirsi a questa possibilità dentro sé stessi. Buona lettura e buone vacanze!

Acquista ora la tua copia digitale di Riza Psicosomatica!

ACQUISTA ORA

APPROFONDISCI
Il passato non conta
Il passato non conta

Il primo volume della collana "Impariamo a vivere" 

CONSIGLIATO PER TE
Impara a ridere ti allunga la vita
Impara a ridere ti allunga la vita

Ecco cosa fare per ritrovare il sorriso anche nei momenti difficili

VIDEO
VIDEO Libera la mente dai troppi pensieri
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?