Lascia spazio agli imprevisti per scacciare l'ansia
Ansia

Lascia spazio agli imprevisti per scacciare l'ansia

La paura del nuovo, il bisogno di programmare e controllare tutto non fanno che aumentare l’ansia: come riaprirsi all’entusiasmo e non perdersi il bello della vita

Innanzitutto dicono di no. Magari non hanno neanche ben compreso di cosa si tratta, ma a richieste di un cambio di programma anche minimo rispetto a quanto stavano facendo o avevano stabilito, la loro prima risposta è sempre negativa. Parliamo delle persone che soffrono, perlo più senza saperlo, di una forma d’ansia legata a un estremo bisogno di controllare tutto ciò che accade e che si manifesta con l’avversione istantanea per qualsiasi novità o cambiamento.

Una resistenza che nutre l'ansia

È un’avversione “a priori”, che scatta in automatico senza aver ascoltato il contenuto o vagliato se possa essere vantaggioso. Se c’è la possibilità o la necessità di un fuori programma, loro costituiranno un problema, si opporranno, inventeranno mille motivi, a volte infantili o paradossali, pur di mantenere lo stato di cose nel quale erano calati. C’è solo un’eccezione a questo schema: che l’idea del fuori programma arrivi da loro, perché in tal caso non lo sentono come un pericolo. Allora non solo non lo temono ma addirittura si innervosiscono se qualcuno si oppone. Tutto ciò è strettamente collegato a una difficoltà dell’adattamento: la persona vive bene solo nello spazio e nel tempo “conosciuti”, prestabiliti e calibrati sulle proprie necessità e nevrosi e il proprio stile di vita programmato è una specie di “casa sicura” da abbandonare il meno possibile.

Il controllo, un falso amico

Questo atteggiamento può creare diversi problemi: non aiuta a esprimere le proprie vere esigenze - come invece si crede - ma le paure prefabbricate e che anzi toglie alla persona tante occasioni di rinnovamento, di scoperta e di soluzione. Ma non solo: l’attaccamento al “già conosciuto” e al “programmato” irrita gli altri, spazientisce proprio chi sta più vicino, perché lo obbliga a tante scelte di ripiego. La cosa paradossale è che quando questi “iper-controllanti” si lasciano convincere, seppur a fatica, ad accettare il fuori programma, poi non vi vogliono più rinunciare perché lo trovano utile o divertente. Non varrebbe la pena mollare la presa e farlo subito?

La paura del nuovo nasce da:

  • Estremo bisogno di controllare tutto ciò che accade.
  • Paura delle emozioni e difficoltà nel codificarle.
  • Spiccato narcisismo mascherato dalle paure.
  • Scarsa generosità verso la vita e anche verso gli altri.


Se ne soffri, fai così:

  1. Prendi tempo
    Quando arriva un fuori programma, invece di rispondere dicendo subito di no, aspetta. Appartati da solo per qualche momento, se possibile in una posizione comoda. Lascia che i pensieri fluiscano come sempre con i loro ragionamenti oppositivi. Lasciali fluire. Poi torna dagli altri e, se ti esce ancora un no spontaneo, dillo. Altrimenti, nel dubbio, acconsenti.
     
  2. Prova nuovi percorsi 
    In genere chi ha l’ansia del fuori programma è anche metodico nella vita e fa sempre le stesse cose. Sarebbe utile invece che eseguisse gesti nuovi, muovendosi nello spazio come non ha mai fatto. Utili strumenti: ginnastica, ballo, corsi specifici o movimenti liberi in acqua. Il sistema nervoso passerà alla mente questa apertura al nuovo e all’inaspettato.
     
  3. Segui le intuizioni
    Per imparare ad adattarsi al fuori programma puoi esercitarti anche da solo, in tutta “sicurezza”. È semplice: quando stai facendo qualcosa e hai un’intuizione, un’idea o un desiderio non allontanarlo ma - se possibile, ovviamente - prova a seguirlo mollando subito o quasi quello che stavi facendo. La tua mente apprenderà che ciò è arricchente e appagante.
TAG
ANSIA
IMPREVISTI
NOVITÀ
ENTUSIASMO
APPROFONDISCI
Vinci l'ansia delle pulizie
Vinci l'ansia delle pulizie

Cosa nasconde e come risolverla

CONSIGLIATO PER TE
Breve corso per vincere l'ansia
Breve corso per vincere l'ansia

Siamo convinti che l’ansia dipenda sempre da qualcosa o da qualcuno e c...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?