VIDEO Vuoi restare giovane? Ricordati dei tuoi talenti

Le capacità non sfruttate diventano disturbi: ecco perché non è mai troppo tardi per riscoprire le tue passioni

Vi parlo del nuovo numero di AntiAge, il primo del 2022, e per farlo voglio partire dalle parole del grande psichiatra Carl Gustav Jung, secondo cui i talenti e le capacità non sfruttati diventano inevitabilmente disturbi che compromettono il nostro benessere fisico e mentale. E infatti quando un mio paziente manifesta un disturbo, io mi chiedo sempre: “Quali capacità sono state dimenticate? Quali talenti sono stati soffocati in lui fino al punto che non ricorda neanche più di averle?”.

Non è mai troppo tardi per riscoprire le tue passioni. Prova a chiederti invece che cosa ti viene facile e dedicati a quell’attività. Perdersi in un’azione che senti tua, naturale, è il miglior modo per mantenere giovane il cervello. La grande saggezza antica, quando parla delle azioni minime che stimolano il benessere, si riferisce proprio a questo: i tuoi talenti fanno l’appello, se tu non rispondi all’appello il disagio è inevitabile. Buona lettura!

Riza AntiAge ti aspetta in edicola, oppure puoi acquistarlo in formato digitale

ACQUISTA ORA

Articoli collegati
    Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
    Test della settimana
    Test della settimana
    Come vivi le tue paure?