VIDEO Vuoi ringiovanire? Non ragionare sulle emozioni

Il ringiovanimento è agli antipodi della riflessione, che vive il tempo che passa come una maledizione: se impari a vivere ADESSO, scoprirai risorse inaspettate dentro di te

Vi presento il nuovo numero di AntiAge e per farlo, comincio con una riflessione: qual è il dono più importante che può regalarci la maturità? La capacità di non farsi domande sulle questioni affettive. Occorre imparare a vedere le cose sono come sono e smettere di dirsi frasi come: "Quando mi libererò da questo rapporto che non funziona?"; "Quando metterò le cose a posto?; "Riuscirò a riappacificarmi con mio fratello con cui non parlo da anni?" Sono parole che fanno invecchiare.

Ti accade quel che deve accadere

Tutti gli sforzi che abbiamo fatto per migliorare, tutta la fatica compiuta per realizzarci nella vita, possono essere messi un attimo da parte per dirsi una frase magica: "Io sono questa persona, sono questa persona qui". Molte donne, durante la maturità, si rendono conto di cosa viene loro facile, ma possono cadere nell'errore di ritenere che la loro vita sia incompleta e quindi permangono nell'insoddisfazione. Una signora (ne parlo nel numero in edicola) si innamora di un uomo più giovane e sente una grande attrazione erotica. All'inizio, inizia a contestarsi, a chiedersi se questa relazione durerà, che senso abbia e così cade preda dei tormenti auto inflitti. Poi si ricorda di queste mie parole: "L'eros arriva per sconvolgerti".

Non intervenire, contempla

Nei momenti in cui lascio che le cose semplicemente accadano (senza farmi domande, senza criticarmi, senza dirmi nulla) io posso costatarne la presenza e quindi accorgermi di qualità che non vedevo, di talenti inespressi e creatività che vengono alla luce, del fatto che la passione erotica mi ringiovanisca, mi faccia scoprire lati sconosciuti di me.

I tesori della maturità

Se la mente è chiusa sull'idea che stai invecchiando, ogni esperienza sembrerà inutile, una perdita di tempo. Se invece ti apri all'idea che, maturando, acquisisci capacità che esistono solo grazie alla maturazione, la partita cambia radicalmente. Una signora mi scrive: "Sono vedova, e dopo un po' di tempo, mi sono messa con un nuovo compagno. All'inizio della relazione, lui si lamentava sempre perché voleva trascorrere più tempo con me. Inizialmente ho acconsentito, ma poi ho pensato che continuando così avrei rinunciato alla mia individualità, alle cose che amo fare. Mi ha lasciato ma io ero ugualmente felice. Poi ha ripreso a corteggiarmi ma ormai avevo compreso di non volere al mio fianco qualcuno che voleva annullarmi e così l'ho fermato". Quanto più la mente si libera dall'idea che il tempo stia passando e che ti devi adattare, tanto più potrai esplorare le capacità presenti fin dagli albori del tuo essere e accompagnarti solo con le persone che vogliono stare con te senza tarparti le ali. Buona lettura!

Riza AntiAge ti aspetta in edicola, oppure puoi acquistarlo in formato digitale

ACQUISTA ORA

Articoli collegati
    Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
    Test della settimana
    Test della settimana
    Come vivi le tue paure?