VIDEO Rinascere con l'energia della primavera

È la stagione che regala la gioia di vivere, anche in un momento difficile come questo: sfrutta il momento per occuparti della tua salute in modo naturale

Sul nuovo numero di Salute Naturale ho dedicato l'editoriale ai fiori di ciliegio e a quelli di pesco e al simbolo di rinascita che contengono. Perché dovrebbero farci rinascere? Perché dovrebbero farci "sentire" tutta la nostra umanità? I giapponesi hanno una festa che si chiama hanami dedicata ai fiori di ciliegio, che inondano il paese intero. Simili feste, a dire il vero, esistono anche da noi.

L'energia della natura scorre in te

In questo video, mi piace parlare dell’energia fiorile. Che cosa significa? Metti sul comodino dei rami con i fiori di pesco o di ciliegio. Prima di dormire, con la luce di una candela, guardali, annusa il profumo; senza saperlo i fiori stanno entrando nelle aree più antiche del tuo cervello, depositando un’energia sottile che porterai con te nel regno della notte. Il sonno (e il sogno) non è né una perdita di tempo e neppure un allontanamento dalla coscienza e dal reale. Il sonno è una grazia, un centro di rinascita. Che cosa sono dunque i fiori di ciliegio e i fiori di pesco? Cosa vuole dire meditare sui fiori? Vuole dire fare entrare energia fiorile nel tuo mondo interno e guardarli, così da vedere il mistero che ha incantato per secoli i grandi maestri giapponesi.

Sei un fiore che fiorisce eternamente

Vederli, annusarli e guardarli poi cadere dagli alberi: nella nostra anima siamo fiori che fioriscono, e poi cadono nell’acqua che li porterà via. Questo è il pensiero dei grandi maestri giapponesi. Anche i cinesi avevano già visto questo grande tema e dicevano: “L’armonia e la grazia sono tutte in questi fiori”. Guardate dunque queste piante, stanno fiorendo come fiorisce in ognuno di noi l’energia vitale. Che cosa blocca quest’energia? L’eccesso di pensieri, di ragionamenti. In un momento difficile come questo, il vero rito da compiere è quello dell’incontro con l’energia fiorile. “Il virus mi disturba?”; “Sì”. “L’idea che mi possa ammalare?”; “Sì”. “Pensare ai miei cari che se ne sono andati mi fa soffrire?” “Sì”.

Tutto vero, ma io devo trovare uno spazio per la mia intimità. Devo annusare questi fiori, percepirli, guardarli e dir loro: portatemi sollievo, perché dentro di noi, ogni volta che guardiamo un fiore, o che inspiriamo il profumo, noi risvegliamo la Dea della femminilità. Perché si regalano i fiori alle donne? Perché le donne, dice il pensiero cinese taoista, sono l’emblema dell’energia fiorile. Le donne fioriscono insieme ai fiori; ogni volta che annusiamo questi boccioli meravigliosi, stiamo rinascendo, ci stiamo ricreando, ci stiamo ripartorendo come la primavera che ogni anno fa ripartorire il mondo. Buona lettura.

Salute Naturale è disponibile sia in edicola che sul nostro store online.

ACQUISTA ORA

Articoli collegati
    Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
    Test della settimana
    Test della settimana
    Come vivi le tue paure?