Sale integrale, un vero farmaco
Mangiare sano

Sale integrale, un vero farmaco

Il sale integrale marino non raffinato è molto più di un condimento: si tratta di un prezioso alleato che depura e protegge intestino, reni e circolazione

Lo chiamavano l’oro bianco e per più di 6.000 anni il mondo si è curato attraverso le sue proprietà davvero uniche. È il sale marino, forse la sostanza più preziosa a cui abbiamo rinunciato negli ultimi anni e che deve assolutamente rientrare nella nostra alimentazione, perché tiene lontano come nessuna altra sostanza i radicali liberi dal nostro organismo.

 

Il sale integrale giusto è quello "naturale"

Attenzione: qui non si parla né del comune sale da cucina e men che meno di quello raffinato: degli 82 elementi terapeutici che contiene l’oro bianco non ne rimane uno. Si parla del sale marino, che è grigiastro e se viene sbiancato ci riempie di sostanze chimiche tossiche, perdendo tutti i suoi poteri energizzanti e rivitalizzanti. Il primo che andrebbe consumato è soprattutto il “fiore del sale”, ricco in modo naturale di iodio e magnesio, senza additivi, che si forma solo quando c’è il sole e poco vento e compare sulla superficie delle saline sotto forma di cristalli, che vengono raccolti a mano. È un vero toccasana. Dobbiamo far entrare nella nostra mentalità l’idea che i cristalli di sale marino sono un principio terapeutico perché, grazie ai loro 82 elementi, sono in grado non solo di prevenire, ma di curare tantissimi disturbi.

 

I primi sali da scegliere

Tre sono i sali cristallini da scegliere: il sale integrale dell’Atlantico francese, il sale rosa himalayano e il fiore di sale a cui abbiamo accennato poco sopra.

Per cosa si può usare il sale integrale?

Un consiglio in più: per un mese prendete un bicchiere di acqua tiepida con un cucchiaino di sale tutte le sere prima di dormire; rinforzerete le difese immunitarie e avrete un miglioramento netto della peristalsi intestinale e una digestione più facile.

Volete i denti sani, senza carie? Fate degli sciacqui con la stessa soluzione idrosalina: evita l’impianto e l’insediamento dei batteri e disinfiamma le gengive. Questi sciacqui sono utili anche per chi soffre di alitosi o di infiammazioni della gola o di faringite.

Volete evitare l’invecchiamento cutaneo? Determinante il bagno con il fiore di sale marino. Fate riscaldare l’acqua della vasca fino al punto più caldo e aggiungetevi 1 chilo e mezzo di sale: mischiate bene perché si sciolga completamente e poi immergetevi. Non solo questo bagno è fondamentale in caso di acne, ascessi, gonfiori, irritazioni, punture d’insetto; ma è utilissimo anche per i disturbi muscolari, le contratture, le distorsioni, il mal di schiena.

 

Un elisir anche per lenire piccoli dolori

Gli impacchi di sale marino sono importantissimi dopo ogni trauma: evitano l’edema e l’infiammazione dei tessuti. Volete un potente antiage? Usate il guanto di sale. Si tratta di una cosa semplicissima: ci si mette un guanto di crine, dopo averlo immerso nella soluzione idrosalina, due cucchiai di sale in un litro d’acqua, si mescola e lo si massaggia dolcemente sul viso. È il più potente depurativo della pelle, determinante in città dove siamo immersi nello smog ed è una formula magica contro l’invecchiamento. I cristalli di sale sono una vera panacea non solo per il corpo. Più di una ricerca infatti ha messo in luce che un bicchiere d’acqua, in cui venga sciolto un cucchiaino di sale cristallino, ha una notevole azione antistress, antiansia e antidepressiva, soprattutto se associato all’esposizione alla luce solare, come possiamo ben fare in questo mese. Naturalmente condiremo i cibi solo con questo sale che insaporisce gli alimenti e contemporaneamente ci cura.            

 

Usa solo sale integrale marino

Il sale da tavola lavorato è alla base di moltissimi disturbi. E’ difficile da assorbire per il corpo. Tra i problemi che può causare troviamo l’ipertensione, larteriosclerosi, placche arteriose, problemi di concentrazione perdita di memoria, ritenzione idrica e acidosi.

E’ quindi urgente portare a tavola il sale integrale. Il sale integrale è facilmente assorbibile dal corpo e contiene gli oligoelementi che favoriscono i processi fisiologici delle cellule. Favorisce il pH alcalino, stimola il sistema immunitario, disintossica ed è energizzante.

TAG
SALE
SALE INTEGRALE
SALE MARINO
DEPURAZIONE
INTESTINO
RENI
CIRCOLAZIONE
APPROFONDISCI
Depura il fegato con i rimedi verdi
Depura il fegato con i rimedi verdi

Così rigeneri tutto l'organismo e ringiovanisci le cellule

CONSIGLIATO PER TE
Riza Speciale - L'intestino sano ti salva la vita
Riza Speciale - L'intestino sano ti salva la vita

Come proteggere l'organo più prezioso

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?