Mal di denti: ecco i rimedi naturali più efficaci
Sos salute

Mal di denti: ecco i rimedi naturali più efficaci

Il mal di denti può essere causato da diversi fattori, ma il risultato è spesso un dolore fastidioso: oltre a consultare un dentista, ti aiutano queste cure dolci

Tra tutti i dolori che possono affliggerci, il mal di denti è uno dei più difficili da sopportare, perché è in grado di paralizzare anche la mente, a volte rendendo difficile anche solo muovere la testa o pensare ad altro. Il dolore si manifesta con fitte lancinanti, estendendosi alle gengive e ai legamenti parodontali e, qualora coinvolga un dente posto lungo il tragitto dei nervi cranici, può scatenare nevralgie che provocano intenso dolore facciale, in particolare su fronte, occhi, mandibola, mento e guance, con gonfiore e, talvolta, formazione di ascessi. Il dolore, inoltre, si accentua al minimo stimolo, acutizzandosi sia alla minima variazione termica che masticando o anche semplicemente muovendo la testa.

Le principali cause del mal di denti

I fattori che possono scatenare il mal di denti sono molto numerosi: le cause più frequenti comprendono ipersensibilità dentinale, parodontiti, carie e ascessi, ma non è raro che a scatenarlo sia il cattivo posizionamento dei denti del giudizio, che "spingono" i denti limitrofi, infiammando le gengive.

Nel caso della carie, il dolore insorge quando la corrosione della matrice minerale del dente raggiunge la dentina - un tessuto organico attraversato da canali microscopici detti tubuli - fino a diventare lancinante quando la lesione arriva alla polpa, il "cuore" del dente che ospita vasi sanguigni e terminazioni nervose.  

In altri casi a causare il mal di denti è la periodontite (detta anche parodontite) dovuta alla distruzione dell'osso alveolare che sostiene i denti, che si manifesta con un'alterazione della gengiva, sanguinamento e mobilità dentale.

Quale che sia la causa scatenante, in attesa di consultare il dentista, meglio evitare di ricorrere ad analgesici e antinfiammatori che possono creare danni all'organismo, e ricorrere ai numerosi rimedi naturali che aiutano a sfiammare i tessuti lesi, a contrastare le infezioni batteriche o ad anestetizzare i nervi locali.

I rimedi naturali che aiutano

Un buon rimedio naturale d'emergenza a cui ricorrere quando il mal di denti si scatena in un momento in cui siamo sprovvisti di rimedi specifici, ad esempio nel cuore della notte, sono gli sciacqui al sale marino che, oltre a disinfettare il cavo orale sterilizzandolo dai batteri, "asciuga" l'infiammazione delle gengive. Per praticarli, sciogliere in mezzo bicchiere di acqua calda un cucchiaino di sale, e usare la soluzione per risciacquare la bocca una o più volte, trattenendola in bocca almeno mezzo minuto prima di sputarla. Alla fine, sciacquare la bocca con acqua fresca.

Gli oli essenziali che contrastano il mal di denti

Il miglior rimedio a cui ricorrere per contrastare il mal di denti è l’olio di chiodi di garofano, distillato dai fiori dell’Eugenia caryophillata, un sempreverde originario dell’Indonesia i cui fiori rosati emanano un profumo simile a quello dei garofani - da cui il nome di "chiodi di garofano" con cui sono noti i suoi boccioli floreali essiccati, largamente usati come spezia in cucina.

L’olio essenziale che se ne ottiene per distillazione, ricco di eugenolo dalle importanti proprietà antibatteriche, analgesiche, antinevralgiche e anestetiche, è noto in odontoiatria per la sua capacità di calmare il mal di denti e per la sua spiccata attività antibatterica, utile anche in tutti i casi di afte, gengiviti e stomatiti. Per un rapido effetto analgesico versare 1 goccia di olio essenziale di chiodi di garofano direttamente sulla carie, o versarne 3 gocce su un batuffolo di cotone da applicare nella zona dolente se la posizione della lesione risulta difficile da raggiungere. 

Se non avete in casa l'olio essenziale di chiodi di garofano potete prendere 2-3 chiodi di garofano interi e inserirli in bocca nella zona trattare. Una volta ammorbiditi dalla saliva, masticarli lentamente in modo che rilascino la loro essenza benefica.

Un ottimo rimedio d'emergenza è anche l'olio essenziale di mentapiperita, ricco di mentolo, uno degli antidolorifici naturali più efficaci grazie alla sua capacità di legarsi ad una proteina captata dai recettori del dolore. Per utilizzarlo versare in un cucchiaio di olio d'oliva 10 gocce di olio essenziale di menta piperita, mescolare bene, immergervi un batuffolo di cotone e posizionarlo sulla zona interessata dalla carie.

N.B. Data la sua potenza, non usare l'olio essenziale senza averlo prima diluito, per non causare irritazioni alla gengiva.

Le piante medicinali più utili contro i mal di denti

Aloe vera
Ricca di antrachinoni catartici dall'azione antibiotica, acido cinnamico (germicida) barbalonia, resistanolo, olio di etere, aloina e calcio, l'aloe vera è nota per le sue proprietà antinfiammatorie, antiedemigene, cicatrizzanti e riepitelizzanti. In commercio è reperibile in gel da diluire in acqua per praticare degli sciacqui, o  da applicare direttamente sulle gengive per sfruttarne l'azione lenitiva ed antinfiammatoria

Malva
Un ottimo rimedio è la mucillagine di fiori di malva, lenitiva e protettiva per le mucose, ricca di vitamine (A e C), ossalato di calcio, tannini e antociani dalle proprietà emollienti e antinfiammatorie, sfiamma il cavo orale ed esercita un’azione astringente e vasocostrittiva contro il sanguinamento gengivale. Versata nell'acqua forma una soluzione colloidale che  ha un effetto protettivo, anestetizzante e cicatrizzante utile sia nel mal di denti che nelle infiammazioni gengivali. Può essere usata pura sulle mucose orali o diluita in acqua, per un effetto antinfiammatorio.

I rimedi omeopatici che proteggono i denti

Calcarea carbonica 7CH
Preparato a partire dal carbonato di calcio, è il rimedio omeopatico principale per chi soffre di problemi dentali, in particolare la facilità a cariarsi, e unghie ondulate, rugose o irregolari causati da carenza di sali minerali o a cattiva alimentazione. Se ne assumono 3 granuli tre volte al giorno, fino a miglioramento dei sintomi.

Silicea 5CH
Elemento essenziale dei tessuti connettivi dell’organismo, l’acido silicico è l'elemento che favorisce l’assimilazione del calcio dal cibo. Inoltre promuove la formazione di collagene ed attiva la funzione dei fagociti, fondamentali nella difesa dalle infezioni. Se ne assumono 5 granuli due volte al giorno, fino a miglioramento.

Pyrogenium 5CH
Si tratta del rimedio omeopatico da scegliere in tutti i casi di ascesso dentale. Se ne assumono  5 granuli2 volte al giorno fino al miglioramento dei sintomi. In caso di parodontiti si associa ad Hepar Sulfur5 CH, da assumere nella stessa dose.

TAG
MAL DI DENTI
APPROFONDISCI
Salute Naturale
Salute Naturale

La rivista che propone un modo nuovo di prendersi cura della propria salute

CONSIGLIATO PER TE
Curarsi con l'omeopatia
Curarsi con l'omeopatia

Un libro per utilizzare al meglio i principi della medicina omeopatica contro...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?