Integratori
Cistite: il miglior rimedio è l'olio di crusca di riso

Fonte di acido linoleico e di vitamina E, l'olio di crusca di riso protegge le mucose della vescica contrastando cistite e infiammazioni

La primavera è una stagione critica per il tratto urinario, che i primi caldi, e soprattutto gli sbalzi di temperatura, rendono più vulnerabile alla cistite e alle infiammazioni. Per evitarle, gioca d’anticipo con l’olio di crusca di riso che, grazie al suo effetto calmante e riequilibrante, è un super alleato per la salute di reni e vescica.

leggi anche: la cistite si cura prima a tavola

Un tesoro di sostanze emollienti contro la cistite

L’olio di crusca di riso si ricava dal germe e dalla pellicola interna del chicco di riso, ricchissima di sostanze benefiche. Non a caso è un vero e proprio “tesoro nutrizionale” perché contiene acido oleico, linoleico, palmitico, orizanolo e vitamina E in proporzioni perfettamente bilanciate: un mix dagli spiccati effetti emollienti e antinfiammatori, utile per proteggere le basse vie urinarie, calmare i bruciori e lenire la cistite.

Tiene lontani i virus e i batteri

Quest'olio esercita inoltre un’azione lenitiva ed equilibrante sull’apparato digerente: in particolare, regolarizza l’attività intestinale, e in questo modo aiuta indirettamente anche a prevenire la cistite. Se l’intestino è pigro e irritabile, i batteri che stazionano in questo organo raggiungono più facilmente la vescica e rischiano di infettarla provocando o aggravando la cistite. L’olio di riso aiuta a tener pulito l’apparato digerente e quello escretore, favorendo la depurazione di tutto l’organismo.

Usalo come integratore e come condimento

L’olio di crusca di riso è un valido integratore contro la cistite, soprattutto se abbinato a olio di semi di lino (che contiene Omega 3). Puoi assumerlo al mattino a digiuno (ne basta un cucchiaino al giorno), oppure aggiungilo ai centrifugati e ai frullati. È ottimo anche come condimento, da usare sugli alimenti sempre a crudo, per non disperdere le sue proprietà benefiche. È eccellente, per esempio, sulle insalate e sulle alghe. 

Usalo così e la cistite si placherà

Se la primavera è secca e ventosa, per proteggere le vie urinarie dalle infezioni e quindi dalla cistite è essenziale anche tenere ben idratato l’organismo. A questo scopo, prendi ogni mattina a digiuno un cucchiaino di olio di crusca di riso, accompagnato da un generoso bicchiere di acqua a temperatura ambiente. Ha un’eccellente azione emolliente, sfiammante e depurativa. L’olio di riso è adatto anche nella preparazione di dolci vegan, per sostituire il burro, perché a differenza di altri oli, resiste molto bene al calore e ha un sapore neutro, che non copre il gusto degli altri ingredienti.

Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?