Luglio, il mese dei fiori di lavanda: tutti i benefici per il benessere di mente e corpo
Erbe e fitoterapia

Luglio, il mese dei fiori di lavanda: tutti i benefici per il benessere di mente e corpo

I fiori di lavanda essicati sono molto efficaci contro per tenere lontani gli insetti, tonificano la pelle, milgiorano la memoria e alleviano gli stati di ansia e agitazione

I suoi splendidi fiori di color viola rallegrano l’atmosfera estiva, donandoci un senso di tranquillità interiore. Ma non è solo il suo aspetto a conferire un’azione rilassante e antistress, tutta la pianta, infatti, possiede virtù curative utili nei momenti di agitazione e ansia. Fattori che possono aumentare proprio in questo periodo dell’anno in seguito all’eccesso di calore. Quando si ha la possibilità di avere a disposizione una piantina nel proprio terrazzo o giardino, la cosa migliore è raccogliere le spighe fiorite e utilizzarle per il benessere di corpo e mente.

La raccolta e l’essicazione

I fiori di lavanda vengono raccolti normalmente nel mese di luglio. È importante che i fiorellini della spiga siano quasi tutti aperti e di un colore viola intenso. Se si raccolgono quando sono ancora chiusi o semi-sfioriti si perdono molte delle virtù medicinali. Durante la raccolta, però, non bisogna tagliare solo le spighe ma anche buona parte dello stelo, senza arrivare fino alle foglie. Indicativamente la lunghezza dovrebbe essere di circa 20-25 centimetri. Tali steli devono essere poi uniti in piccoli gruppi formando dei mazzetti di una ventina di steli. Si chiudono con uno spago e si appendono al muro in un luogo arieggiato e all’ombra fino a che non saranno totalmente essiccati.

LEGGI ANCHEI segreti di una super memoria

I fiori per mantenere lontani gli insetti

Anche se noi amiamo molto il profumo emesso dai fiori di lavanda, gli insetti lo trovano particolarmente sgradito. Essi infatti emettono delle essenze che hanno il preciso scopo di difendere la pianta dagli insetti che potrebbero nuocerle. A tale scopo si possono cospargere i davanzali delle camere da letto con un po’ fiori: profumeranno la stanza e vi faranno dormire tranquilli. In Francia, per esempio, posti sui davanzali si ritiene tengano lontano gli scorpioni.

Per un bagno rilassante

I fiori di lavanda possono essere aggiunti anche all’acqua della vasca da bagno per ottenere un effetto rilassante della mente e rigenerante della pelle. Sbriciola finemente i fiorellini essiccati e miscelali con del sale del Mar Morto. Quando l’acqua sarà abbastanza calda versali dentro e goditi un bagno di benessere.

Pelle tonificata e profumata

Un altro rimedio naturale ottenuto con i fiori secchi di lavanda è quello di preparare un oleolito aggiungendo 150 grammi di fiori in mezzo litro di olio di cocco. Il rimedio è molto utile nei mesi estivi per aiutare il corpo a rinfrescarsi, riducendo l’agitazione generata dall’eccesso di calore. Inoltre, l’olio lenisce la pelle irritata o scottata dal sole, eliminando eritemi, infiammazione e, in più, tonificandola. L’oleolito va lasciato al sole quindici giorni e poi filtrato prima dell’utilizzo.

Insieme al rosmarino ti aiuta a ricordare i tuoi impegni

Secondo una recente ricerca condotta dalla Northumbria University, l’associazione di lavanda e rosmarino aiuta a migliorare la memoria. Poni dei fiori di lavanda all’interno di un sacchettino di tela e aggiungi, al di sopra, alcune gocce di olio essenziale di lavanda e rosmarino. Porta il sacchetto sempre con te… e non dimenticherai più nulla.

TAG
LAVANDA
MEMORIA
INSETTI
APPROFONDISCI
La formidabile lavanda
La formidabile lavanda
È il più potente rilassante naturale. Sconfigge le infiammazioni e i reumatismi
CONSIGLIATO PER TE
Elimina le infiammazioni con i rimedi verdi
Elimina le infiammazioni con i rimedi verdi

Come spegnere subito i focolai infiammatori: sono i veri killer nascosti della nostra salute

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?