Prendi il limone sei subito magra

Certi cibi aiutano a perdere peso non solo per le loro qualità nutrizionali: alcuni sono indispensabili per rompere gli schemi consueti della mente, anche a tavola

Il numero di Dimagrire attualmente in edicola è dedicato all’efficacia brucia grassi del limone. Pochi penserebbero che introdurre sistematicamente questo alimento nella propria dieta abbia anche un preciso significato psicologico, eppure è così: con il limone introduciamo il sapore aspro, qualcosa che rompe tutti gli schemi consueti di gusto cui siamo abituati, in particolare il dolce...

Se vuoi dimagrire alt alle abitudini!

Gli alimenti che favoriscono il dimagrimento, oltre al loro ruolo funzionale ne hanno dunque anche uno simbolico, che li lega per analogia al compito più importante che ha chiunque voglia davvero perdere peso: uscire dalle gabbie mentali, dalle paludi abitudinarie prime responsabili dei chili di troppo. Cambiare il modo di mangiare significa dunque entrare in un altro regno psichico, del tutto nuovo…

Perdere peso significa cambiare assetto mentale

Nel numero in edicola vi parlo anche dell’esperienza di due lettrici che mi scrivono. La prima è una donna che, dopo essere dimagrita, ha una grande paura: riprendere i chili persi. Si tratta di un timore assai diffuso: ben 7 persone su 10, fra coloro che hanno perso peso, sono terrorizzate all’idea di ingrassare nuovamente. La loro vera paura, in verità, è quella di tornare a essere la persona di prima, che aveva “accumulato” quella zavorra corporea.

Per dimagrire, ogni donna, ogni uomo deve cambiare l’assetto mentale e abbandonare le abitudini consolidate che erano state alla base dell’ingrassamento. Dopo una dieta, si affronta sempre un momento di assestamento corporeo e mentale ed è in quel momento che la paura della ricaduta fa la sua comparsa: serve a non farci dormire sugli allori, a rompere anche gli equilibri raggiunti, che sono illusori.

Se domi il tuo lato selvaggio, ingrasserai

Un'altra lettrice, Marzia, parla invece del fatto di aver finalmente compreso che tutte le teorie che si era imposta per anni (tipo “posso stare benissimo senza un uomo”…”gli affetti vanno sempre controllati"…) le avevano solo fatto perdere il lato selvaggio e istintivo, facendola ingrassare sempre più. Fino a quando incontra un uomo più giovane col quale inizia una relazione molto coinvolgente e le cose cominciano a cambiare.


Quando ingrassava, Marzia era dominata in realtà da sentimenti di vuoto, isolamento, tristezza, solitudine. Se non prendiamo in mano queste emozioni, se non prendiamo atto che siamo noi ad adagiarci, ad affidarci agli altri, a farci condurre, a rimanere passivi nella gabbia, non ce la potremo mai fare. Quella sensazione di vuoto arriva per farci riprendere in mano la nostra esistenza. Tutti i grandi nutrizionisti sanno che molte persone dimagriscono quando si innamorano o cominciano a fare cose nuove, intraprendono percorsi inusuali. Nella vita come a tavola, ci sono sapori diversi da quelli abituali, e l’esempio del limone cui è dedicato il numero di giugno di Dimagrire va in questa direzione: eliminare con la sua asprezza i chili di troppo e contemporaneamente le tossine dall’anima. Buona lettura!

AGGIUNGI UN COMMENTO
Articoli collegati
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?