VIDEO Per star bene, affidati alla tua guida interiore

Riflettere e ragionare sempre sui problemi li rende irrisolvibili; quando contatti quel nucleo profondo che da sempre ti guida, ogni cambiamento diventa possibile

Vi presento il nuovo numero di Riza Relax. Che cosa davvero migliora la nostra vita? Per capirlo, parto dalle parole di alcune lettrici, che mi scrivono. Ecco Alda: "Dottore, da una vita lotto per tenere in piedi il mio matrimonio. Soffro e vivo nell'ansia perché penso sempre a questa relazione che non funziona". Giulia invece mi racconta che il lavoro non le piace e che nella sua mente c'è sempre questo tarlo. Accenno a queste storie perché Riza Relax si sofferma su altro, ovvero sul fatto che dentro di te come in chiunque c'è un lato nascosto che "vive altrove", lontanissimo dai problemi o da quel che pensi non funzioni nella tua vita.

Un occhio nascosto ti guida

Maria Louise Von Franz, la grande psicoterapeuta allieva di Carl Gustav Jung, afferma questo: immagina che dentro di te ci sia una specie di occhio che ti osserva, un occhio nascosto che sta seguendo un disegno principale per la tua vita, sta svolgendo una trama. Mentre pensi che il tuo matrimonio sia sbagliato o che il tuo lavoro non sia quello che avresti voluto, quest'occhio sviluppa ciò che sei, nel profondo. Per comprenderlo e trarne giovamento, Riza Relax ti suggerisce una strada: distraiti, ogni tanto allontanati da quel pensiero che ti fa credere che la tua vita sia sbagliata.

Il tuo regno nascosto, il tuo nucleo profondo e autentico può agire costruttivamente sui problemi e sui conflitti quanto più ti distanzi dall'idea che ti sei fatto di te. Se penso costantemente che il mio matrimonio non funzioni, non ho chance. Se chiudo gli occhi e mi affido al buio, al nulla, allora mi sto avvicinando a quel nucleo, da cui dipende in realtà tutta la mia esistenza. Mi avvicino a quel disegno, a quel progetto principale di me, come lo definirebbe Goethe, che si irradia come un'atmosfera su tutta la mia esistenza. Vuoi vederlo in azione? Immergiti nelle azioni pratiche: se cucini cucina, se stai scrivendo scrivi e fai solo quello.

Allontanati dalla tua storia

Una signora mi ha scritto, dicendomi che per superare i tormenti della sua vita ha pensato di scrivere la propria autobiografia. Non serve a nulla: agendo in questo modo non farà che ripetere la propria storia, condannandosi a riviverla. Il tuo nucleo ha bisogno di altro, vuole che tu vada dove puoi rilassarti profondamente, desidera che tu t'immerga profondamente nelle cose che fai, senza il pensiero. Su questo numero di Riza Relax ad esempio parliamo della camminata meditativa, un'azione da compiere in sé, concentrati sui passi che si compiono. Si tratta di una tecnica che ho appreso in Africa, molti anni fa, dove mi ero recato per una ricerca. Essere presenti alle azioni che si compiono; per curarsi, non serve altro. Solo così puoi mettere sullo sfondo i problemi e affidarti a quell'occhio interno che ha tutta l'energia per portarti dove devi davvero andare.

L'ignoto ti porta a casa

Il grande successo di questo giornale si deve al fatto che parla di azioni pratiche utili a rilassarsi profondamente. Tutti gli esperti che vi scrivono, studiano ogni giorno tecniche che ci portino lontano dal pensiero ordinario, che non risolve mai alcun problema, non mette a posto nessun matrimonio, non fa trovare nessuna nuova occupazione. Solo il nostro nucleo ha l'energia per farlo, solo lui ha le vere soluzioni. Quando abbiamo un problema, dobbiamo affidarci all'ignoto e il modo migliore per farlo è attraverso il rilassamento. Buona lettura!

Riza Relax è disponibile sia in edicola che sul nostro store online.

ACQUISTA ORA

AGGIUNGI UN COMMENTO
Articoli collegati
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?