VIDEO Ripulisci la mente e rigeneri il cervello

Liberarsi dai pensieri inutili e dai pesi mentali è indispensabile per rinnovarsi e superare anche le prove più dure della vita: ecco come si fa

Vi parlo del nuovo numero di Riza Psicosomatica, che vorrei dedicare a Giulia, alla sua rinascita. Giulia è una signora di 50 anni che, circa due anni fa, viene lasciata di punto in bianco dal marito. Nell'occasione, scopre persino che il partner ha una figlia con un'altra donna. Fino a quel momento, pensava che la sua vita funzionasse perfettamente: "Credevo di essere una madre adeguata per mia figlia, la donna giusta per mio marito, sul piano sociale le cose andavano bene, lo stesso sul lavoro". Di colpo crolla tutto e arriva una grande disperazione, dalla quale non sembrano esserci vie d'uscita.

Il fardello dei pesi mentali ti imprigiona

Per cercare aiuto, prova a contattarmi; ci riesce, così ci sentiamo. Al telefono, inizia ad accennarmi alla sua disperazione, chiedendo di essere ricevuta ma io la fermo con queste parole: "Lei non è ancora pronta per venire da me". Stupita, chiede il motivo del mio rifiuto, al che rispondo: "Perché lei ha troppi pesi mentali". "Che cosa sarebbero questi pesi?", mi chiede insistendo nella richiesta, ma io ribadisco di non essere disponibile. Dopo circa quattro mesi mi cerca nuovamente ricominciando a parlarmi del suo disagio, della figlia che stava ancora male, del marito col quale non si parlavano più, di come si stava evolvendo la vicenda privata. La mia risposta ricalca la precedente: "Io non sono qui per sentire la sua storia, che non dovrebbe interessare nemmeno a lei. Quando invece vorrà parlarmi della donna che c'è in lei, io ci sarò".

Se ritrovi il desiderio, ogni rinascita è possibile

Passano altri mesi, Giulia mi richiama, ma questa volta le sue parole sono diverse. "Non so se ho davvero capito quel che lei voleva dirmi nelle telefonate precedenti, ma oggi posso affermare che sto diventando una donna. A 50 anni, non so se capisce...". Dopo questo colloquio, le ho detto di venire a trovarmi e così ha fatto. "Vorrei raccontare questo: in verità, con mio marito non avevamo più rapporti sessuali da molti anni, e sinceramente non mi piaceva più da tempo. Al suo fianco ero una donna spenta. Fino a quando, tre mesi fa ho incontrato un uomo che ha iniziato a corteggiarmi e ho sentito di nuovo il desiderio". Giulia mi dice anche altro, ma soprattutto, mi parla di tutte le cose nuove che ha cominciato a fare. Lavora fino a sera, è instancabile e creativa, fa progetti che non aveva mai sognato di mettere in campo, e ha finalmente abbandonato del tutto l'idea di dover essere una donna perfetta. Questo l'ha guarita.

Hai un solo compito: ricordarti di te!

Le capitano eventi inaspettati: dopo il primo, un altro uomo inizia a corteggiarla, e lei ricomincia spontaneamente a fare cose che faceva da ragazza e che le venivano bene. "Mi accorgo - racconta - che io ho rischiato di abortire me stessa. Nella vita di prima, apparentemente perfetta, io seguivo solo le convenzioni e per questo non ero felice. Non è che oggi non ho più tormenti, disagi o difficoltà. Ma oggi, finalmente, sono scesa in campo e ragiono da donna, autentica. Mia figlia me lo fa notare e mi chiede perché non mi comportassi così anche prima. Non ero abbastanza matura, rispondo". Aveva persino abbandonato per 30 anni il ballo, sua grande passione, e ora ricomincia...

Tantissime persone mi scrivono per dirmi questo: non appena hanno smesso di credere che i disagi, per il fatto di esserci da anni, fossero insormontabili, non appena hanno cominciato a fantasticare, a immaginare a sognare a occhi aperti come io suggerisco sempre di fare, i disturbi sono tramontati. A questo è dedicato il nuovo numero di Riza Psicosomatica: a cosa fare concretamente per liberarsi dei pensieri inutili (che sono la stragrande maggioranza) e ripetitivi che impediscono la realizzazione della nostra natura, della nostra pianta. Ci è riuscita Giulia, chiunque lo può fare. Buona lettura!

Riza Psicosomatica è disponibile sia in edicola che sul nostro store online.

ACQUISTA ORA

AGGIUNGI UN COMMENTO
Articoli collegati
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?