VIDEO Fai rinascere la gioia di vivere

Anche nei più grandi dolori è presente la gioia, ma per contattarla devi abbandonare le gabbie dell'Io cosciente e rivolgerti al mondo profondo, dove la felicità sgorga inesauribile

Vi parlo del nuovo numero di Riza Psicosomatica che trovate in edicola e qui. Parto da una premessa: in ognuno di noi esistono due mondi, apparentemente molto distanti. C'è quello della superficie, il nostro Io, nel quale ci riconosciamo. Questo mondo è atterrito, sfigurato dalla paura del virus; più sosto soltanto in questa superficie, più la paura del contagio, delle difficoltà presenti o dei fallimenti futuri diverrà forte.

Riscopri le energie del tuo mondo interiore

In questi giorni mi ha contattato un autore televisivo per dirmi di aver parlato con un manager importante, che gli ha riferito i seguenti pensieri: "Come posso essere felice in questo momento, nel quale siamo tutti preda di un disagio tanto grande, come posso farcela? Non so più che cosa sia la felicità..." L'autore televisivo mi ha chiesto se le cose stiano proprio così. NO, le cose non stanno così, perché accanto al mondo della superficie ne esiste un altro, molto più profondo, in perenne contatto con le energie primordiali della nostra interiorità. Lì, anche nei più grandi dolori, è sempre nascosta la gioia. Questo mondo sotterraneo e nascosto non è identificato in te, non sei tu. Si tratta qualcosa di così profondo e misterioso da aver ispirato negli antichi il concetto di Unus Mundus, base del pensiero olistico. Gli uomini d'un tempo si erano accorti che noi siamo una sola col mondo intero, con le piante, gli animali, le altre persone. Ma questa unità sussiste solo nelle profondità abissali dell'essere, un "luogo" che ci è spesso straniero.

La gioia di vivere è sempre con te

Perché stiamo così male? Perché ci è straniero quel principio cosmico che ci abita e che ignoriamo, trascuriamo, come se avessimo con noi il "Bambino del mondo" e non sapessimo più chi sia. Così, quando questo mondo interno cerca di contattarci mandandoci un sogno oscuro, un pensiero strano, un interesse inedito, un attacco di gioia senza causa in un momento difficile, non gli diamo importanza o pensiamo che sia sbagliato. Ispirandoci proprio al concetto di Unus Mundus, abbiamo scritto questo numero di Riza psicosomatica: "Fai rinascere la gioia di vivere". Questa gioia non è andata via perché è arrivato questo virus che ha cambiato le nostre vite. Vive nel profondo ed è quindi immune agli accadimenti esterni e si rigenera in continuazione. Ricordando l'Unus Mundus, una goccia di gioia che proviamo vale per tutto il mondo. Anche nel più profondo dolore c'è la gioia che, come un'onda del mare ci incalza per far star bene noi e le persone a noi care. Tutte le tecniche e gli esercizi descritti in questo numero insegnano come percepire la gioia dentro il disagio, la strada maestra di ogni rinascita. Buona lettura!

Riza Psicosomatica è disponibile sia in edicola che sul nostro store online.

ACQUISTA ORA

AGGIUNGI UN COMMENTO
Articoli collegati
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?