Pronto soccorso per le emozioni: il nuovo libro di Raffaele Morelli

Raffaele Morelli presenta il suo nuovo libro, in libreria per Mondadori, dedicato alle parole da dirsi nei momenti più difficili

Il grande problema che attanaglia tutti noi è il non andarsi mai bene. Per questo soffriamo: siamo sempre in lotta con noi stessi, sempre pronti a mettere nuovi traguardi un po' più avanti, un po' più in là. Ci diciamo continuamente come dobbiamo essere: "Sei troppo impulsivo? Non vai bene"; "Sei troppo introversa, troppo timida? Non vai bene!" Allo stesso modo, se arriva l'ansia è un guaio, e così se compaiono insicurezza, inquietudine, paura.

Siamo tutto e il suo contrario

E se invece esistesse dentro di noi qualcosa che, attraverso le emozioni negative, bussasse alla nostra porta per dirci: "Guarda che dentro di te c'è un personaggio che vuole emergere, che forse temi e al quale non concedi spazio?". Per comprenderlo, soffermiamoci sui seguenti dialoghi. Una donna afferma: "Ah dottore, a me piace sempre dominare le situazioni." Mi viene da chiederle: "E la donna fragile, quella insicura? Che fine ha fatto?". Dice un'altra: "Io non sopporto le persone gelide". Al che domando: "E il gelo dentro se stessa, non lo accetta?". Vittima di simili convinzioni, questa persona non si permetterà mai di essere fredda e considererà la freddezza alla stregua di un nemico. Ma quante volte il gelo ci ha difeso, magari facendoci allontanare persone pericolose, quante volte la paura o l'insicurezza ci hanno fatto desistere dal prendere decisioni sbagliate.

Accogliere e contemplare ogni emozione

Questo libro, che trovate in tutte le librerie, è un inno all'ascolto di noi stessi, dove la certezza della normalità da raggiungere viene passo dopo passo descritta come il vero nemico dell'anima. Dentro di te c'è un timoniere che ti manda emozioni sgradevoli per partorire un volto di te che ancora non vedi. L'ansia arriva per ricordarti che non stai andando dalla parte giusta. Immagina che esistano tanti appartamenti, tante stanze, tanti volti nel tuo mondo interiore, tante energie che vogliono emergere, senza il tuo parere, come il cuore batte senza alcun permesso. Le emozioni (tutte) vengono per renderti unico, perché accogliendole rendi possibile il parto di una nuova energia, di un nuovo modo di essere, di un nuovo destino. Anche nelle emozioni più sgradevoli, anche nelle fantasie peggiori, c'è sempre il tentativo di una luce interna di venir fuori, per illuminarci. Se impariamo a stare con le emozioni, cercando di conoscerle e non tentando si scacciarle, allora si aprono le porte della realizzazione dell'unica cosa che conta, la nostra unicità. Buona lettura.

Pronto soccorso per le emozioni è disponibile in tutte le librerie

ACQUISTA ORA

AGGIUNGI UN COMMENTO
Articoli collegati
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?