Tu
Vacanze: così le vivi al meglio

Le vacanze non sono solo un’occasione per fuggire dalla routine, ma anche per uscire dagli schemi mentali che ci impediscono di fiorire: ecco come

Finalmente, per molti di noi, sono arrivate le tanto attese vacanze: quale atteggiamento mentale adottare per goderne pienamente? Semplice: basta guardare tutto ciò che accade dentro e fuori di noi senza sforzarci di modificarlo o correggerlo. Una regola di vita che si rivela anche l’atteggiamento migliore per viaggiare, il primo passo per vivere vacanze davvero felici. Il perché è presto detto: voler modificare gli stati d’animo per migliorarli è come partire per una meta e poi pretendere di deviare il treno dai suoi binari: uno sforzo inutile! Spesso pensiamo di essere forti lottando contro noi stessi, ma la vera forza è accogliere tutti i nostri stati d’animo, persino la noia, che se non cerchiamo di scacciare si trasformerà in uno spazio perfetto per far germogliare interessi autentici. Così la rabbia, una volta accettata, diventerà passione. La vacanza è dunque il “luogo” ideale per affidarsi, anziché dirigersi…

Leggi anche: in vacanza come i bambini

La vera vacanza ci completa

Spesso ci chiediamo quali sono le coordinate per trovare il luogo di vacanza ideale, ma in questo discorso non serve nessun navigatore: solo viaggiando da soli (non importa se siamo in compagnia, si tratta di un fatto psicologico) possiamo scoprire il continente più inesplorato, noi stessi. Per ritrovare il nostro equilibrio interiore, specialmente in vacanza, dobbiamo ricordarci che non siamo altro che un’orchestra di strumenti diversi, dove ognuno suona il proprio spartito e nessuno va zittito. Ti vengono desideri strani? Si affacciano sentimenti che non sono da te? Vuol dire che il tuo viaggio sta funzionando, ti sta aprendo nuove vie, che nessuno può prevedere. Ovunque ti porti la tua natura, seguila, anche se ti sembra di non condividerla. Realizzarsi è stare con le proprie contraddizioni, non eliminarle…

In viaggio affini il tuo stile

Si tende spesso a omologarsi e a pensare che ciò che è giusto per gli altri, lo sia anche per noi. Ma non si può “stare bene come tutti gli altri”, o seguendo “i pensieri di tutti gli altri”: per ciascuno esiste un progetto di felicità autentico, che è unico e che viene dal lato nascosto e profondo, dall’anima, non dai pensieri comuni. Sperimentalo subito liberando la tua valigia delle tue vacanze da aspettative, condizionamenti, convinzioni rigide: sono solo riflessi di una mentalità che hai assorbito e che ti condizionano. Usa questi giorni per “allontanarti dal gregge”: i pensieri intasano il cervello ostacolando la sua capacità di decidere e la mente diventa chiara solo quando non è annebbiata dai preconcetti. Non c’è tempo migliore di questo per mettere in atto il cambiamento più importante e duraturo: iniziare a occuparti di te. Ricorda: nessun altro lo farà al posto tuo!

APPROFONDISCI
Rigenera il cervello

Gli atteggiamenti mentali, le abitudini di vita, i rimedi naturali e i cibi che stimolano le capacità cerebrali, la memoria e la lucidità

CONSIGLIATO PER TE
I manuali di Riza: Calcio e Vitamina D

Sono i tuoi alleati vincenti

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?