Raffaele Morelli: La miglior tecnica per mandare via i disagi? Arrendersi
L'aiuto pratico

Raffaele Morelli: La miglior tecnica per mandare via i disagi? Arrendersi

Mentre siamo in lotta con il nostro Io e con noi stessi, il Tao, a nostra insaputa, sta producendo l’essere che siamo.

Cari lettori,
quando arriva una tristezza che si diffonde dentro di me, per prima cosa elimino quella che credo sia la causa. Non penso alle parole che mi hanno ferito o alla situazione da cui è nata la malinconia. Non mi dico niente… la accolgo e mi lascio invadere. Voglio sentire la tristezza diffondersi in tutto il corpo: mi affido a lei. È un’energia antica che viene a trovarmi, non mi interessa che cosa l’ha scatenata.

Così facendo, devo dire che spesso arrivano veri e propri attacchi di felicità improvvisi, senza motivo, spontanei. Ho imparato a non dirmi che cosa è giusto o sbagliato per me, come devo essere e dove voglio andare. Francamente non ho un progetto per il mio futuro e soprattutto ho scoperto che, quando arriva un problema, non dipende da me risolverlo. Aspetto… non so neppure che cosa…

Se la mia Guida Interiore mi manda la tristezza, la accolgo come una sorella, perché penso voglia correggere dei miei comportamenti, degli atteggiamenti mentali che non vanno bene per la mia evoluzione. Magari mi sono convinto di cose che non sono adatte al mio percorso: il nostro Io si illude e ci illude sempre. So di essere in Viaggio e siccome il Viaggio non è programmato da me, bisogna che il mio sguardo sia pronto a percepire cosa accade, di volta in volta, dentro di me.

La tristezza, la paura, l’ansia sono voci di un’insoddisfazione della Guida Interiore, a cui il mio Io vuole resistere. Molti mi chiedono: qual è la tecnica migliore per mandare via i disagi? Rispondo: la resa totale. Ogni giorno mi arrendo un po’ di più.

Giada mi dice:

«È da vent’anni che so di aver sposato la persona sbagliata, per questo sto sempre male, con l’ansia, che a volte diventa panico. Tutti i giorni mi dico che voglio separarmi e non ci riesco».

Si arrenda! Prenda atto che non può farci niente… così facendo accadono veri miracoli. Accolga l’ansia e non dia nessuna spiegazione, non attribuisca la causa al marito: allora il Sé, la Guida Interiore, farà delle sorprese. Non stiamo male per colpa di qualcuno, ma semplicemente perché abbiamo bloccato le energie dell’anima, e un marito, un figlio, un padre o una madre sono gli alibi con cui fingiamo di darci spiegazioni.

raffaele morelli

Vuoi ricevere in anteprima gli articoli del dott. Morelli?

Iscriviti alla newsletter di Raffaele Morelli: ogni venerdì riceverai un articolo del dott. Morelli, da leggere comodamente nel corso del weekend.

ISCRIVITI ORA

Scendere dentro se stessi non è analizzare il passato, cercare di capire chi siamo e dove andiamo, non è risolvere i problemi, ma lasciare tutto così com’è, non fare sforzi e affidarsi al Buio, al Nulla, allo Sconosciuto che ci abita. Più divento sconosciuto a me stesso, più l’inconscio può procedere.

Come ha ben compreso Noemi:

«Mi addormento cercando di scendere nel buio del mio Io e sto smettendo di rimuginare sul passato, lamentarmi del presente e pianificare il futuro».

Ogni pensiero, ogni ragionamento sul futuro va potato, come fanno i contadini con i rami secchi. Sentite Denise:

«Complimenti per il suo grande apporto nel cambiare gli stereotipi della nostra vita. Togliamo le erbacce per vedere il nostro prato verde».

La Guida Interiore funziona quanto più ci allontaniamo dal nostro rimuginare. Solo chi si affida all’interiorità, al buio, fa il “suo” viaggio. Scrive Federica:

«Mi sento rinata, con più consapevolezza e maggior coscienza di me. È sempre un viaggio dentro di noi. Il più bello».

Mentre siamo in lotta con il nostro Io e con noi stessi, il Tao, a nostra insaputa, sta producendo l’essere che siamo.

Vuoi raccontarci la tua esperienza, i tuoi dubbi, i tuoi successi? Manda una mail a raffaele.morelli@riza.it

raffaele morelli
Psichiatra e Psicoterapeuta. Fondatore e Presidente dell’Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, Direttore responsabile delle riviste Riza Psicosomatica, Dimagrire, MenteCorpo.

TAG
VMRIZANATIVESPONSORED
Articoli collegati
    Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
    Test della settimana
    Test della settimana
    Come vivi le tue paure?