Senso di insoddisfazione continua? Fai così
L'aiuto pratico

Senso di insoddisfazione continua? Fai così

L'insoddisfazione cronica crea un senso di vuoto costante: se non sei mai contento della tua esistenza devi contemplarla così com'è, per scoprire come agire

Insoddisfazione cronica: come si forma e perchè

Alcune persone vivono così, preda di un senso di insoddisfazione continua senza mai davvero esser contenti né appagati, anche se magari hanno una vita ricca di avvenimenti e risultati. Per loro c’è sempre qualcosa che manca: non riescono proprio a essere felici. Alla radice di questo atteggiamento ci possono essere vari fattori: il perfezionismo, l’abitudine a considerare la felicità come qualcosa che “deve ancora arrivare”, la difficoltà a vivere le emozioni in modo diretto e lineare. Ma c’è un denominatore comune ed è un senso di superiorità implicito, non dichiarato, nascosto. La persona, nel suo definire inappagante la realtà presente, sembra avere in mente “ben altro” rispetto a quel che c’è adesso, e considera questo “ben altro” proporzionale al proprio “ovvio e scontato altissimo valore”.

Cosa significa non accontentarsi mai in psicologia

Chi sta accanto a chi è vittima di insoddisfazione cronica, all’inizio li giudica consapevoli di quello che vogliono, ma poi, poco a poco, inizia a provare un indefinito fastidio, fino a quando si chiede: "Ma chi si crede di essere, per ritenere i risultati degni della sua gioia solo quando solo stratosferici?". E in seguito si domanda: "Ma allora di me, che sono contento della mia semplice realtà quotidiana, penserà che sono un mediocre". In effetti la risposta è: sì. 
L’insoddisfatto ha un atteggiamento snobistico, per il quale lui può sentirsi appagato solo da qualcosa di speciale, mentre gli altri, non essendo speciali, possono accontentarsi anche del “poco” che il quotidiano offre.

La fragilità latente del sentirsi vuoti dentro

In realtà questo eterno insoddisfatto  non è per nulla sicuro del proprio valore. Non sa se “vale o no” e quell’eterna insoddisfazione è un modo per sfuggire a un incontro reale con la propria traballante autostima. Tagliare questo intrico di pensieri è il primo, fondamentale passo per chi vuole uscire dal senso di onnipotenza e iniziare a godere della vita come un comune mortale. Limitato, forse, ma felice.           

La causa profonda è una profonda disistima

La frase che si cela dietro l’eterna insoddisfazione è: “Se gioisco di piccole cose vuol dire che mi bastano, e quindi che anche io potrei essere “piccolo” e limitato”. Il dubbio di non valere impedisce di gustarsi la vita.

Come reagire all'insoddisfazione cronica

Poche regole, molto precise: eccole

  • Gusta la vita partendo dalle piccole cose
    Prova a vivere in modo diverso un risultato o un evento positivo: invece di darlo per scontato passando a rincorrerne un altro, celebra quanto è successo, da soli o con altri. Fermati cioè a sancire la bontà di quanto accaduto attraverso un momento rituale, che gli dia valore e dia reale soddisfazione. Soltanto dopo riparti.
     
  • Passa del tempo con i bambini 
    L’eterno scontento affronta la realtà in un modo troppo mentale e distorto. Stare di più con i bambini, se possibile giocare con loro e partecipare al loro mondo di fantasia è un grande aiuto per imparare a godersi quello che il presente può offrire, senza ingabbiarlo in continue valutazioni.
     
  • Stai di più nella natura 
    Entrare in contatto con la natura aiuta a percepire quanto l’interiorità sia ricca e appagante, e di conseguenza insegna a vivere meglio anche la realtà esterna. Ricorda: il contatto con la natura è più proficuo se non si basa su sfida e competizione, ma sulla contemplazione.
TAG
INSODDISFAZIONE
APPROFONDISCI
Riza Psicosomatica
Riza Psicosomatica

È il mensile di psicologia che aiuta a occuparsi di sé per vivere bene e migliorare la qualità delle nostre relazioni.

CONSIGLIATO PER TE
La via dell'anima
La via dell'anima
Dall'alchimia alla psicoterapia le sue leggi misteriose ci guidano a ritrovare noi stessi
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?