Melagrana: proprietà, benefici e calorie
Cibo

Melagrana: proprietà, benefici e calorie

Con l’autunno inizia la stagione della melagrana: il frutto del buon auspicio che regala preziosi antiossidanti, vitamina C e altre sostanze antinfiammatorie e antitumorali

Regina indiscussa delle tavole autunnali, la melagrana, sin dall’antichità, è considerata un elisir di lunga vita. Questo perché oltre a essere una cura prodigiosa contro molti mali, contiene tanti semini color rubino perfetti per rappresentare la prosperità e la buona sorte. Frutto della pianta Punica granatum (famiglia Punicaceae), la melagrana è originaria del sudovest asiatico e fu importata in Italia dai Romani a seguito delle guerre puniche (III-II sec a.C.), cui deve il suo nome.

Indice dell'articolo

Proprietà della melagrana

In autunno la natura ci tende la mano e arricchisce le nostre ricette con la melagrana, una stupenda bacca coriacea simile a una mela che all’interno racchiude tanti piccoli e succosi chicchi color rosso vivo.

  • La melagrana è utile a superare la stanchezza tipica del cambio di stagione e a rimediare ai primi raffreddori, grazie alla vitamina C di cui è ricca.
  • La melagrana è una fonte preziosa di antiossidanti, in particolare di acido ellagico e punicalagina: questi composti difendono il nostro organismo dall’azione dei radicali liberi, le molecole che fanno invecchiare precocemente organi e tessuti, rallentando le funzioni metaboliche e favorendo il sovrappeso.
  • In più, i suoi arilli, cioè i semini, forniscono un alto numero di flavonoidi e polifenoli, potenti antinfiammatori che proteggono l’apparato cardiocircolatorio e rinvigoriscono il sistema immunitario.
  • Il frutto del melograno apporta anche notevoli quantità di potassio, minerale diuretico per eccellenza, ed è composto per l’80% d’acqua, qualità che lo rendono adatto a chi vuole restare in forma.
  • La melagrana è uno dei frutti più ricchi di fitonutrienti, in grado quindi dare lo sprint che serve a mantenersi giovani: lo rivela uno studio dell’Università Americana del Cairo, pubblicato su Food&Function.

Benefici: a cosa serve la melagrana

Protegge il cervelloMigliora i processi cognitivi di base, come la memoria, e previene lo sviluppo dell’Alzheimer e di altri disturbi neurodegenerativi.
Amica del cuoreGrazie all’acido ellagico, un forte antiossidante che non si trova in nessun altro cibo in natura, riduce il colesterolo “cattivo” LDL e i livelli di glucosio nel sangue e, quindi, si prende cura del cuore, prevenendo il rischio di gravi malattie cardiovascolari.
Irrobustisce le ossaContiene l’urolitina, una sostanza prodotta dal macrobiota intestinale, che dopo il suo consumo potenzia i muscoli indeboliti dal passare dell’età.
Rinforza l’intestino e aiuta lo stomacoPer chi invece soffre di colite o morbo di Crohn, sempre l’urolitina rafforza la barriera intestinale e facilita la digestione, se accompagnata con insalate e carni.
Ha un’azione antivirale simile al vaccinoPuoi bere il suo succo biologico, oppure spremere il frutto fresco, per consentire al tuo sistema immunitario di reagire al meglio alle malattie da raffreddamento e agli attacchi virali, comprese le prime influenze.
Allontana tristezza e apatia, collegate anche alla menopausaQuesto frutto ti riempie di gioia e allontana lo stress psicofisico, specie se sei affondato nella demotivazione e non hai energie. Ed è consigliato alle donne in menopausa grazie alla presenza di estrogeni, che attivando la serotonina riducono vampate e i saliscendi dell’umore.

Melagrana: le ultime dalla scienza

Se c’è un alimento che accontenta le esigenze di lui e di lei questo è proprio la melagrana. Negli ultimi tempi si è scoperto che questo frutto, grazie alla presenza di antiossidanti, fitoestrogeni e acidi grassi, ha una forte azione riequilibrante e immunostimolante, con valori specifici nella donna e nell’uomo, il che è d’aiuto nella prevenzione e cura dei tumori.Nelle donne la melagrana regola gli sbalzi d’umore tipici della menopausa e rafforza le ossa. Inoltre, con i suoi virtuosi polifenoli, tra cui la punicalagina, ha trovato un posto nell’armamentario terapeutico del cancro al seno: lo rivela uno studio della Zhejiang Chinese Medical University. E gli uomini? Secondo una ricerca dell’Università brasiliana di Campinas, l’estratto ricavato dalla sua buccia ha il potere di inibire la proliferazione e migrazione delle cellule maligne che causano il tumore alla prostata.

Melagrana: mettila nel bicchiere

Carnosa e brillante, la melagrana va consumata fresca. Dal frutto si mangiano i semini, che in base alla maturazione e alla varietà hanno un gusto asprino o dolce. Per ottenere il succo e non perderne nemmeno una preziosa goccia segui il metodo che arriva dalla campagna: taglia il frutto a metà, giralo nel senso opposto e fai cadere i chicchi battendo la buccia con un cucchiaio. Oppure prendi uno spremiagrumi e spremila come fai con l’arancia. Così avrai un drink snellente ricco di antiossidanti anti-età. Se lo acquisti già pronto, sceglilo biologico e privo di zuccheri.

Melagrana: calorie e controindicazioni

100 g di melagrana apportano circa 60 calorie. L’abbondanza di acqua e fibre fanno di questo frutto un super cibo efficace per depurare l’organismo e stimolare la diuresi. In ogni caso, è sempre meglio non eccedere nel suo consumo ed evitarla se si è allergici, poiché può risultare tossica e provocare tachicardia, difficoltà a respirare, sudorazione e vertigini.

Melagrana: forse non sapevi che...

I miei semi sono come i suoi denti, la mia forma è come i suoi seni

È da un poema dell’antico Egitto che la melagrana ci svela un po’ di sé e ci ricorda quanto sia profonda e secolare la sua affinità con il pianeta donna. La sua rotondità la connette al divino, alla ciclicità della vita; mentre il succo color sangue evoca energia e sessualità. Chissà che la melagrana non sia proprio il dono della Dea – tramandato di madre in figlia – contenente il segreto del potere del femminile?

TAG
MELAGRANA
SISTEMA IMMUNITARIO
APPROFONDISCI
Le 1000 virtù di Melograno e Zenzero
Le 1000 virtù di Melograno e Zenzero

Ripuliscono il sangue da grassi e zuccheri Sono loro il miglior antiage!

CONSIGLIATO PER TE
I magici cibi che rinforzano il sistema immunitario
I magici cibi che rinforzano il sistema immunitario

Sconfiggi virus e batteri potenziando le autodifese dell'organismo

AGGIUNGI UN COMMENTO
Articoli collegati
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?