Olio di Neem: proprietà e benefici
Erbe e fitoterapia

Olio di Neem: proprietà e benefici

Considerato sacro dal popolo indiano, l'albero del Neem è diventato simbolo di buona salute e protezione ed è noto come “farmacia del villaggio”

L'albero del Neem è una pianta appartenente alla tradizione medica indiana, l'ayurveda, impiegata da millenni per la sua attività antibiotica, antibatterica, antinfiammatoria e antiparassitaria. L'origine del suo nome è un tributo alla dea indiana Neemari. In India è conosciuto col nome Arishta ossia “l’albero capace di curare tutte le malattie”; gli Arabi lo chiamano Shajar-e-Mubarak che significa “albero benedetto”; noi ne utilizziamo l’olio per le sue innumerevoli proprietà chiamandolo appunto olio di neem.

Indice dell'articolo

Che cos'è l'olio di neem

Si tratta di un olio vegetale ottenuto dalla spremitura a freddo dei semi di Azadirachta Indica, appartenente alla famiglia delle Meliacee; è conosciuto ormai in tutto il mondo per le sue straordinarie proprietà e le sue molteplici applicazioni. Nei semi c'è la maggiore varietà e concentrazione di sostanze con effetti medicamentosi, anche se sono presenti pure nelle altre parti dell’albero (foglie, corteccia, legno, radici, polpa dei frutti, fiori).

L’olio di neem per la sua applicazione sulla pelle risulta molto potente e concentrato e può essere aggiunto nella quantità di poche gocce in creme naturali di base o in oli vegetali più delicati, come l’olio di mandorle dolci o l’olio di jojoba. L’olio di neem comunemente in vendita non è adatto ad un uso interno: non può dunque essere ingerito, ma può essere utilizzato per applicazioni esterne o cosmetiche, sia su noi stessi che sugli animali o sulle piante.

Olio di neem: proprietà e benefici

L’olio di neem, dunque, è caratterizzato da proprietà antivirali, antibatteriche, antiparassitarie, antisettiche e antifungine, che lo rendono adatto alla cura della nostra salute e della bellezza, come pure alla salvaguardia di piante ed animali da attacchi da parte dei parassiti. I suoi principi attivi sono in grado di contrastare virus, batteri, funghi, oltre a svolgere un’azione idratante, rigenerante e ristrutturante per i tessuti e quindi è efficace, ad esempio, sulle più comuni affezioni dermatologiche. Serve per curare laringiti, bronchiti, faringiti, otiti, infezioni gastro-intestinali, micosi ed herpes.

La sua azione antibatterica e antimicotica aiuta a combattere le infezioni della pelle, dall’acne alle infezioni fungine, dall’eczema alla psoriasi. Nutriente ed emolliente, questo olio calma le irritazioni e ammorbidisce la pelle. Può essere utilizzato da solo o in combinazione con altri prodotti naturali, come l’argilla, ad esempio sui brufoli in caso di acne. Se applicato in strato sottile, è anche un ottimo repellente per gli insetti. Grazie all’azione antinfiammatoria favorita dai limonoidie dalle catechine, è molto efficace come rimedio ed analgesico naturale per la cura delle artriti, dei reumatismi, dei crampi e dolori mestruali ma anche nei dolori muscolari, pubalgia e articolari, strappi e contratture. È sufficiente praticare dei massaggi con olio di mandorle dolci o di calendula addizionati con qualche goccia di neem.

Serve contro i parassiti di piante e animali

PIANTE

Questo olio è un vero e proprio antiparassitario naturale anche per la cura delle nostre piante: basta aggiungerne qualche goccia in un erogatore contenente acqua e spruzzare sulle foglie.

CANI E GATTI

È un ottimo antiparassitario naturale; con questo olio si preparano sieri e shampoo trattanti per i nostri amici pelosi; è sufficiente aggiungere qualche goccia di questo olio al pelo dei nostri animali per una efficace azione antipulci.

Utile anche come antizanzare

Grazie alle sue proprietà repellenti è un ottimo alleatocontro le zanzare. Inoltre, basta mischiarlo con qualche goccia di limone o qualche altra essenza profumata, per ottenere un buon profumo, a differenza dei tanti antizanzare in commercio. Per tenere lontano le zanzare consigliamo ad esempio di versare in una bacinella 10 ml di olio di neem in 90 ml di olio di kukui e di fondere anche la stessa quantità di oli essenziali di citronella, limone, eucalipto e geranio rosa. L’odore terrà lontano gli insetti.

Olio di neem per la bellezza e la salute dei capelli e della pelle

L'olio di neem è un'ottima lozione per calmare il prurito del cuoio capelluto e combattere la forfora. Può inoltre essere usato come rimedio naturale contro i pidocchi, addizionandolo allo shampoo. Ottimo come idratante ed emolliente per la cura della pelle secca, l'olio di neem può essere unito a saponi liquidi antibatterici e bagnoschiuma idratanti.

Olio di neem: controindicazioni

L’olio di neem non deve mai essere riscaldato a temperature superiori ai 60°C, per evitare che perda completamente i suoi principi attivi. L’uso cosmetico di questo olio vegetale non richiede alcuna precauzione d’uso particolare. Tuttavia, alcuni studi tendono a dimostrare che l’olio di neem potrebbe influenzare un trattamento immunosoppressivo, antidiabetico o a base di litio. Meglio evitarne l’utilizzo anche in caso di patologia autoimmune. Da evitare l’uso orale, potenzialmente tossico per reni, fegato, cuore.

Articoli collegati
    Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
    Test della settimana
    Test della settimana
    Come vivi le tue paure?