Aggiungi un commento

Alchimista 16/12/2016 18:29

Vero !!!

maria teresa 17/11/2016 14:22

leggo da tanto i libri di morelli sul panico e mi sono di aiuto anni addietro prendevo farmaci poi o deciso basta curavano il sintomo oggi a 75 anni mi capita di avere qualche episodio d ansia mi aiuto con i suggerimenti del dott morelli grazie

Lalla 15/04/2016 14:15

l'ansia per me è sempre stata la pura di non essere all'altezza, la ricerca spasmodica della perfezione. grazie alla medicina ci sono i farmaci che mi aiutano, sennò ora non sarei qui.

Rosanna 16/01/2016 20:21

Grazie

Diego 16/01/2016 13:07

L'ansia è un'emozione, legata alla percezione. Ottimo! Ergo, la percezione data dai sensi, in unione al cervello.

Paola 15/01/2016 22:59

Uno che non pensa non è ansioso.
Non esiste l'ansia senza motivo.
Il panico è la paura di perdere sicurezza, benessere...c'è una valutazione di pericolo a monte, anche se non consapevole.
Questo è quello che credo io, s'intende.

Paola 15/01/2016 22:34

L'ansia è un'emozione, legata alla percezione, che è la parte più piccola del pensiero.
Noi percepiamo un pericolo e diventiamo ansiosi.
Alla base dell'emozione c'è la valutazione di un pericolo.

Diego 15/01/2016 21:58

L'ansia, che è una sensazione , a mio avviso, e' percepita dai sensi, però anche dal cervello in unione ad essi. Non so se sei d'accordo.

Diego 15/01/2016 21:52

@Paola: ci sono le terminazioni nervose del tessuto cardiaco. Il cervello, "dentro la scatola cranica", e' l'organo che coordina tutte le attività del corpo.

Diego 15/01/2016 13:40

@gabriella: la vita e' una lotta.