Aggiungi un commento

fabio 16/09/2014 19:27

Ho 16 anni e soffro di attacchi di panico da 2 giorni,non so se domani andrò a scuola,ieri non riuscivo a gestire la cosa ma oggi si,penso che andrò a fare corsa domani mattina e il pomeriggio uscire con gli amici così mi distraggo e mi abituo,basta non pensarci,basta stringere i denti e non pensarci,l'unico problema e che ho la testa strana,pesante,gonfia,mi preoccupo di questo più che altro..il medico mi ha dato dei tranquillanti che devo prendere 3 volte al giorno,spero che la strana sensazione in testa passi,se passa quello sono apposto. Perché oggi sono uscito in giro con mio padre e non riuscivo a stare,mi sentivo strano fuori camminando,spero che davvero mi passi:(

zorba 09/09/2014 10:27

ho iniziato l'8 luglio, ero totalmente tranquilla, sono finita in pronto soccorso con codice giallo, avevo tutti i sintomi di un ictus. Dopo 5 gg riaccade, ps di nuovo, diagnosi: attacchi di panico. 20 gg con psicofarmaci poi inizio trattamenti shiatzu. E' stato il miracolo! sprigionate energia se chi li fa è bravo! trovate la consapevolezza che voi potete liberarvene!

floriano 22/08/2014 21:45

salve pure io ho questi disturbi in rialita non ce niente e la mente che e inpaurita il corpo e sano il mio dotore mi ha detto deavere sempre la mente ocupata cosi non celai tempo di pensare in altra parte ho passato cose brute cerca di apogiarti su un amico o pure qualcuno che ti capisce e passi le cose brute quando celai questi disturbi chiama qualcuno al telefono tiene la mente in azione epoi passa

PSICOTERAPEUTA 16/08/2014 12:13

da una semplice ricerca di metanalisi, attraverso comparazione ragionata di bibliografie scientifiche internazionali, risulta che quello definito "Positive Self Talk Antipanico" (pubblicizzato commercialmente sul web in tanti siti) non è nient'altro che una delle più di cento tecniche della metodologia cognitivo comportamentale associata a strategie di visualizzazione.
Tipici abbinamenti che, da tempo, in tutto il mondo, vengono con successo, documentati e certificati in specifici protocolli di intervento clinico, utilizzati con competenza da psicoterapeuti (professionisti regolarmente iscritti negli albi degli ordini sanitari, dei medici o psicologi, che garantiscono il paziente da pratiche non professionali) con formazione specifica quadriennale in psicoterapia cognitivo comportamentale. Garanti le associazioni e le scuole di terapia cognitivo comportamentale.
Comunque in ambito cognitivo comportamentale tutte le strategie terapeutiche vengono sempre personalizzate, in relazione alla valutazione clinica del paziente e alla rispettiva diagnosi principale.

mimì 16/08/2014 10:50

sono mesi che mio fratello ha perdita di equilibrio..stanchezza,attacchi di sudorazione eccessiva..ha fatto tutti gli esami possibili,dall'otorino alla risonanza e tutto è nella norma.circa 10 anni fa soffriva di attacchi di panico.son ritornati?sono questi i sintomi?possibile che tutti i medici che l'han visto non se ne siano resi conto?ha 58 anni..abitiamo nella prov.di pisa,dove possiamo rivolgerci?datemi una mano per favore..

elena 11/08/2014 17:29

Ringrazio particolarmente edo perché mi ha aiutata a capire che i consigli che da sola istintivamente mi son data alla fine sono giusti dal momento che coincidono esattamente con i suoi....in realtà. ancora non ne sono fuori ma almeno in questo modo riesco un minimo a controllarli....ora tocca solo aspettare che questo periodo di stress e delysione sottoo certi aspetti della mia vita passi in modo che con questo se ne vadano via anche gli attacchi.un saluto a tutti.

sventurata 30/07/2014 17:28

ho attachi di panico continui ho paura del terremoto delclima che è cambiato scappo da casa e scendo giùal palazzo un rumore mi allarma ho paura di tutto e di tutti vorrei morire ma non ho il coraggio di suicidarmi hoperduto il lavoro non ho reddito problemi familiari fisici in attesa se me lo daranno l'assegno di invalidità nella miseria si è soli tutti ti evitano perché io chiedo aiuto a qualcuno ho provato a mendicare per strada e c'è la guerra dei poveri ed io non sono capace di prendermi uno spazio ma che mondo è ho chiesto aiuto a tanti ma ricevo umiliazioni e indifferenza ora capisco chi si toglie la vita tanti parlano in yv mass media ma nessuno ti dà un boccone di pane.

Laura 26/07/2014 15:35

Ho sofferto per un periodo della mia vita di ansia e attacchi di panico, mi comparivano bruttissimi sintomi, tremore, parestesie, tachicardia... da quando vado a scuola di pianoforte la musica e questa passione mi hanno aiutato, il pianoforte è stato il mio toccasana, mi aiuta molto, ti senti motivata e metti in gioco tutta la tua energia, una passione davvero aiuta! ;-)

Mia 09/07/2014 15:24

Ho conosciuto gli attacchi di panico 14 anni fa dal nulla, per anni ho dipeso dagli antidepressivi e non vedevo via d'uscita, nessuno aveva i miei problemi e mi sentivo così sola...Due anni fa dopo essere arrivata al punto di pensare di farla finita perché non vedevo via d'uscita ho seguito la strada che per paura e per poca informazione avevo sempre scartato e grazie anche alla coincidenza che mi ha fatto venire a conoscenza di una psicoterapeuta che esercitava nel paese dove abito ho iniziato a seguire una terapia cognitivo comportamentale. Dopo due anni sto molto meglio, il lavoro è stato lungo e faticoso e ho ancora periodi negativi ma ho sempre la dottoressa (essendo medico mi segue anche per le medicine e dopo anni di dipendenza ora prendo tre mezze pastiglie 3 volte a settimana, un traguardo per me)che mi aiuta a lavorarci su. Ho trovato la mia strada e sono felice, la mia testimonianza è solo per dire che si può uscirne, non è semplice ma si può uscirne! E non bisogna sentirsi soli c'è tanta gente che ha questi problemi ma nessuno ne parla! in bocca al lupo!

nimfea77 05/07/2014 09:41

Questi consigli possono aiutare veramente contro gli attacchi di panico, anche io gli ho superati cosi: usando quell'energia per fare cose che piacciono a me... non agli altri!