Aggiungi un commento

floriana 20/11/2014 19:13

Buonasera mi chiamo Floriana ho 26 anni penso di soffrire di attacchi di panico dell'età di 17 anni mi ricordo che pensavo di stare male fisicamente invece non era cosi in quel periodo mi sono fatta fidanzata e li sono nati problemi e periodi di stress ma io come sempre non capivo che mi poteva fare male al mio essere dopo 2 anni mi sono diplomata e li é stato il colpo finale cominciai a stare male di stomaco perché tutta la mia ansia si concentra va li e ho vissuto per un bel po tra medici esami ecc devo dire che neanche sapevo cosa fossero gli attacchi di panico quando dopo una giornata di lavoro e un periodo di stress e pensando sempre di avere qualcosa mi è venuto un attacco forte mentre guidavo e da li ho avuto vero paura di morire sudare fredda battiti cardiaci accelerati sensazione di non respirare bene sensazione che la lingua si addormenta molto brutta a tal punto che non volevo più prendere la macchina non volevo fare neanche un passo a piedi poche mi girava la testa l ho vissuta brutta ma con la forza di mia madre e il vedere i miei due fratellini cominciai a farmi forza a superare pian piano le paure a fare tratti brevi con la macchina insomma è stata lunga di tutto ciò non sono guarita li continuo ad avere non sempre vanno a periodi e ho capito che si manifestano quando io sono senza energie periodi di stress o magari se mi accade qualcosa o una lite ecc... ma la cosa che non riesco a togliermi e la pesantezza che ho ogni giorno di ansia al petto magari quando ne ho di più prendo valeriana ma poi finisce l effetto saranno magari i pensieri le angoscia che la mia mente fa anche cavolate che si trasformano in paure sono consapevole ragazzi io sto cercando di gestirle perché capisco che ci sono casi più gravi

Carla 20/11/2014 16:09

Buonasera, mi sto recuperando dopo un attacco di panico e ansia. Soffro da molti anni di una serie di disturbi, prima diagnosticati come ansia e poi come depressione. L'ultimo evento mi ha colpita domenica, dolore al torace, iperventilazione, arti bloccati, impossibilità a parlare. Era questo un periodo intenso per l'esame di avvocato che sto preparando, ma mi pareva di gestirlo bene anche con l'attività fisica, il nuoto, due volte alla settimana. La cura farmacologica e psicoterapeutica pareva proseguire bene e invece.... Verò è che ho la convinzione non non riuscire ad affrontare le prove d'esame e questo inconsciamente mi priva delle energie. Comunque, spero di poter guarire da una malattia che non mi ha permesso di vivere la vita con la pienezza e la gioia di affrontare tutto!! Grazie

Annarita 16/11/2014 20:15

BUONA SERA A TUTTI SONO UNA DONNA DI 40 ANNI ED E' DA 10 ANNI CHE SOFFRO DI ATTACCHI DI PANICO ANCHE SE SONO IN CURA DA UNO SPECIALISTA NON RIESCO AD USCIRNE. ALL' IMPROVVISO INIZIO A TREMARE TANTISSIMI, LE GAMBE MI SI BLOCCANO , NON RIESCO A RESPIRARE BENE, HO UNA PAURA TREMENDA DI MORIRE, NON RIESCO PIÙ A VIVERE UNA VITA TRANQUILLA CON LA MIA FAMIGLIA, COSA POSSO FARE? SONO DISPERATA E VORREI CHE QUALCUNO MI POTESSE AIUTARE CON QUALCHE CONSIGLIO, VI RINGRAZIO IN ANTICIPO, IN BOCCA AL LUPO A TUTTE LE PERSONE CHE HANNO IL MIO STESSO PROBLEMA.

flora 21/10/2014 23:03

Aiutatemi

rossella 15/10/2014 14:39

per me che sono sola l'erotismo come lo devo considerare, giro pagina?
grazie.

scila 12/10/2014 20:05

chiarimenti

Ambra 09/10/2014 21:33

Ho 17 anni appena compiuti e soffro di ansia (soprattutto attacchi di panico) da quando ero molto piccola! Semplicemente dipende anche dal carattere di una persona. Persone deboli, immotivate, impaurite, indecise, creative, soffrono maggiorante di questi disturbi. Durante la mia infanzia ho passato periodi davvero tragici, tra pianti, disperazione dei miei genitori e familiari! Poi tutto è passato, senza nessuna motivazione. L'ansia passa quando sei TU a decidere che deve passare, ovvero quando decidi di non pensarci più e di FREGARTENE. Purtroppo è da qualche mese che ci sono ricaduta, dopo vari anni. Fare yoga, respirazione, mi stanno aiutando parecchio...soprattutto amare qualcuno o tenere al proprio fianco qualcuno a cui si vuole tanto bene e fidarsi...
Ora non so per quanto tempo avrò questa maledetta ansia, ma so che tutto passa!!!

fabio 16/09/2014 19:27

Ho 16 anni e soffro di attacchi di panico da 2 giorni,non so se domani andrò a scuola,ieri non riuscivo a gestire la cosa ma oggi si,penso che andrò a fare corsa domani mattina e il pomeriggio uscire con gli amici così mi distraggo e mi abituo,basta non pensarci,basta stringere i denti e non pensarci,l'unico problema e che ho la testa strana,pesante,gonfia,mi preoccupo di questo più che altro..il medico mi ha dato dei tranquillanti che devo prendere 3 volte al giorno,spero che la strana sensazione in testa passi,se passa quello sono apposto. Perché oggi sono uscito in giro con mio padre e non riuscivo a stare,mi sentivo strano fuori camminando,spero che davvero mi passi:(

zorba 09/09/2014 10:27

ho iniziato l'8 luglio, ero totalmente tranquilla, sono finita in pronto soccorso con codice giallo, avevo tutti i sintomi di un ictus. Dopo 5 gg riaccade, ps di nuovo, diagnosi: attacchi di panico. 20 gg con psicofarmaci poi inizio trattamenti shiatzu. E' stato il miracolo! sprigionate energia se chi li fa è bravo! trovate la consapevolezza che voi potete liberarvene!

floriano 22/08/2014 21:45

salve pure io ho questi disturbi in rialita non ce niente e la mente che e inpaurita il corpo e sano il mio dotore mi ha detto deavere sempre la mente ocupata cosi non celai tempo di pensare in altra parte ho passato cose brute cerca di apogiarti su un amico o pure qualcuno che ti capisce e passi le cose brute quando celai questi disturbi chiama qualcuno al telefono tiene la mente in azione epoi passa