Aggiungi un commento

Andrea 21/04/2015 17:35

Soffro di gelosia retroattiva e non riesco a stare bene nè con me stesso, nè con lei. Cosa fare?

libera 19/03/2015 17:57

è la cosa che è accaduta a me... !innamorarmi di un ragazzo che al secondo giorno gia mi amava e progettava il suo futuro con me.la cosa grave.. è che lui ho capito che era malato ma io che ho bisogno di queste cose ... x sentirmi bene?cosa sono una bisognosa che si illude alle prime dimostrazioni di affetto.Paradosso della vita lui mi lascia xchè dice che nn prova più nulla,dopo che ha fatto tutto lui, ed il giorno dopo già sta con un'altra.sto soffrendo molto..ma so che tutta questa storia era solo amore malato.Spero di trovare la persona giusta e nn aver paura più di soffrire...

ninfea 18/03/2015 13:10

A volte mi piacerebbe avere più di una relazione, allora mi chiedo se vivo l'amore in modo giusto appagante....
forse non so gestire le mie relazioni, vivo l'amore in modo forse compresso dove la relazione diviene guscio protettivo contro il mondo , non so...
mi innamoro anche forse troppo spesso...magari di occhi che ti guardano in modo tenero, magari della passione che si scorge in un modo d'essere...
mi sento sbagliata ,e desiderosa d'amore e piacere infinito...
il paradosso è che quando ho provato piacere travolgente, non era per grandi innamoramenti, ma stavo bene , mi sentivo libera...
il problema saranno sicuramente le identificazioni, l'io, ma davvero non so che fare...
no, non voglio nemmeno vivere di piaceri puramente cerebrali , possono essere stimolanti, ma di certo non appaganti....
non so se continuare il viaggio con il mio compagno oppure se il problema sono le mie identificazioni...
c'è anche il fatto che sento di non avere spazi miei solo miei ...
e forse è questo l'unico problema...
non so...
so soltanto che non voglio farmi e fare del male a nessuno più.