Insonnia:i rimedi naturali per ogni tipo

 

 
Insonnia:i rimedi naturali per ogni tipo

Per ogni tipo di insonnia le essenze floreali e gli aromi che la sconfiggono

 

Insonnia: da ansia, depressione o stress?

L' insonnia non è una "malattia" a sé stante, ma segnala un disagio più profondo, fisico o psicologico (v. insonnia nel Dizionario di Medicina Psicosomatica): è su questo che bisogna intervenire per ottenere la risoluzione dell' insonnia. In particolare i vissuti di ansia e angoscia, le situazioni depressive o i periodi di stress sono quasi sempre accompagnati da alterazioni del sonno. Che, per lo più, si manifestano in tre forme tipiche di insonnia: difficoltà di addormentamento, risvegli notturni frequenti o risveglio mattutino precoce. Il ricorso ad ansiolitici o ipnoinduttori può "tamponare" la situazione, senza però rimuovere le cause. Per questo sono sempre più numerose le persone che preferiscono affidarsi ai rimedi naturali contro l'insonnia, capaci di armonizzare gli squilibri emozionali che stanno alla base del disturbo. Oltre a ciò, può essere sicuramente utile seguire una corretta dieta contro l'insonnia.

Insonnia da depressione: i rimedi naturali 

Difficoltà ad addormentarsi, risvegli frequenti e sogni cupi e angosciosi accompagnano spesso gli stati depressivi, di cui costituiscono uno dei sintomi più frequenti. In assenza di gravi patologie, un intervento tempestivo può spesso risolvere o migliorare questo tipo di insonnia. Ecco i rimedi naturali che migliorano sonno e umore.

- Saint John's Wort. Tristezza, malinconia, umore cupo e depresso, sonno leggero o agitato, e disturbato da incubi. È questo il campo d'azione di quest' essenza floreale californiana preparata con i fiori gialli e "solari" dell' iperico, molto efficace anche in caso di meteoropatie e stati depressivi stagionali.

Come fare. Si aggiungono a  di 30 ml di acqua minerale naturale un cucchiaino di brandy o aceto di mele (nel caso in cui si è allergici o intolleranti all'alcol), infine si aggiungono quattro gocce dell' essenza floreale californiana. Il dosaggio è di 4 gocce da prendere quattro volte al giorno, per tre settimane.

- Petitgrain. Estratto dai ramoscelli fioriti e dai piccoli frutti acerbi dell'arancio, l' olio essenziale di petitgrain riequilibra il sistema nervoso, ed è indicato per problemi di insonnia associata a tristezza, depressione o senso di solitudine.

Come fare. Si usa per massaggi: due gocce di olio essenziale sul plesso solare, diluite in olio di mandorle prima di coricarsi.

Insonnia da ansia: i rimedi naturali

È difficile lasciarsi andare al sonno, quando si è oppressi da ansia e preoccupazioni e impegnati a "rimuginare" sui problemi che ci assillano. Il primo indispensabile intervento anti- insonnia è allora indirizzato a rilassare la mente e indurla a "staccare" dai pensieri angosciosi che rendono difficile la distensione psicofisica.

Essenza floreale di Aspen. Ideale per gli stati ansiosi accompagnati da inquietudine, agitazione e senso di apprensione, l'essenza floreale di Aspen svolge un'intensa azione rilassante e favorisce sonni tranquilli anche in presenza di incubi, sonnambulismo, paura del buio e della notte. Il rimedio va associato a White Chestnut se l' insonnia è accompagnata anche da ossessivi e ripetitivi, che impediscono di "abbandonarsi"al sonno.

Come fare. Versare 2 gocce di ciascun rimedio in una boccetta con contagocce da 30 ml., riempita con acqua minerale naturale e 40 gocce di brandy. Il dosaggio è di 4 gocce 4 volte al giorno, lontano dai pasti, per almeno tre settimane.

Benzoino. Rilassa, conforta, dissipa le tensioni. Col suo profumo vanigliato, l' olio essenziale di benzoino è un autentico "balsamo" del corpo e della mente, capace di allentare le tensioni profonde, di ridurre l'ansia, e dunque di scacciare l' insonnia.

Come fare. Aggiungere quattro gocce nell'acqua calda (a non più di 38˚), per un bagno aromatico serale della durata di dieci minuti.

Insonnia da troppo lavoro: i rimedi naturali

È l 'insonnia che insorge all'improvviso, dopo un periodo di super lavoro e affaticamento in cui abbiamo forzato l'organismo a un sovraccarico di impegni e responsabilità. Quest' insonnia è tipica anche di certe persone frenetiche e iperattive, che vivono le loro giornate a ritmi troppo intensi e veloci e considerano il riposo come uno "spreco" di tempo. La classica insonnia da stress, di solito transitoria, è però la spia di uno sforzo eccessivo e prolungato e di un innaturale accumulo di tensioni, difficili da "scaricare" al momento di coricarsi.

- Black- Eyed Susan. È un 'essenza floreale australiana, il rimedio "principe" dell' insonnia da iperattività che aiuta a rallentare i ritmi accelerati, riduce impazienza  e irritabilità e facilita il recupero di calma e serenità mentale.

Come fare. Diluire 7 gocce di Black-Eyed Susan in una boccetta da 30 ml. Riempita con acqua minerale naturale e 2 cucchiaini di brandy. Assumere sette gocce mattina e sera, per due o tre settimane.

- Verbena. Inalati attraverso le vie olfattive, gli oli essenziali sono in grado di provocare una potente reazione a livello ormonale, con effetti sull' emotività, sonno e tono dell'umore. È allora il caso di ricorrere alle proprietà sedative e anti-stress di questa pianta, il cui olio essenziale è da diffondere nell'aria della camera da letto per riequilibrare gli stati di agitazione, eccitabilità e irrequietezza e favorire sonni più tranquilli e riposanti.

Come fare. Porre qualche goccia di olio essenziale di verbena in un diffusore o su un batuffolo di cotone, da sistemare sul comodino.

Se desideri maggiori informazioni sui rimedi naturali contro l'insonnia, qui di seguito trovi delle indicazioni utili, da mettere subito in pratica:

Curare l'insonnia con erbe e fitoterapia

Curare l'insonnia con gli oli essenziali

Curare l'insonnia coi semi

Ultimi articoli

 
 
Ale 30/01/2013 17:02

C'è stato un periodo in cui ho sofferto di insonnia causa stress ma poi ho trovato un integratore naturale che mi ha aiutato a contrastare al meglio i sintomi di stress e affaticamento così sono riuscita a ritrovare il mio equilibrio psicofisico e a riprendere i miei cicli di sonno normali. Ho preso Ristabil che grazie alle proprietà dei suoi costituenti e cioè di pappa reale, mirtillo nero, rosa canina, eleuterococco e vitamine del gruppo B è un potente complesso fitoterapico contro astenia e stanchezza.

Milva 14/01/2013 09:21

Molto interessante l'articolo! Complimenti

Francescofra 18/01/2012 12:12

Veramente un ottimo articolo sui rimedi naturali per combattere l'insonnia.
Tuttavia credo che in certi periodi, quando è da molte notti che non si riesce a dormire o a dormire per pochissime ore, 2 o 3, e si sono già sperimentate le vie naturali senza un buon esito, non è da demonizzare l'utilizzo di qualche farmaco, chiaramente sempre su un preventivo consiglio di un medico. L'utilizzo a breve termine di questi farmaci può in certi casi risolvere del tutto il problema sopratutto quando l'insonnia è dovuta all'ansia di non riuscire ad addormentarsi. In questi casi si crea spesso una spirale autoinduttiva insonnia-ansia in cui una genera l'altra e viceversa, che può essere sbloccata tramite poche settimane (2 o 3 in genere) di utilizzo di farmaci.
Voglio aggiungere, in qualità di ex insonne, che il modo migliore per eliminare l'insonnia senza farmaci in un periodo a medio-lungo termine è trovare il modo di avere, nonostante tutto, nonostante un sonno così così, delle giornate gratificanti. Come? ognuno deve trovare la sua strada sfruttando le sue capacità e potenzialità. Perchè non c'è ricetta migliore che questa per arrivare all'orario del sonno e riuscire a ritrovare il sonno perduto. Per approfondimenti su quali sono i rimedi, le cause, i fattori di rischio che la ricerca sulla medicina del sonno ha individuato, potete far riferimento al sito: http://insonniarimedi.altervista.org/
Sul sito sono riportati anche Video informativi di medici specialisti nel settore.

ivanina 24/05/2011 15:46

come riuscire a fare a meno degli ansiolitici

ho provato ad abbandonare gradatamente le gocce di ansiolitico sostituendo con tisane per la sera a base di melissa passiflora papavero ecc, e gocce omeopatiche per il giorno, ma niente ho ripreso a stare male e a non dormire per cui sono ritornata alla mia cura e a stare meglio.

 

Test

E tu rischi...l'esaurimento?

E tu rischi...l'esaurimento?

Scopri se il tuo modo di pensare e di vivereti rende libero o intasa la mente di ragionamenti inutili che fanno rischiare il crollo

fai il test
 
 

Sondaggio

Come va la digestione?
Come va la digestione?

Da “lei” e dal buon funzionamento generale dello stomaco può dipendere molto del nostro benessere. E tu sai prenderti cura del tuo stomaco?

 

I rimedi omeopatici fondamentali

Istituto Riza di Medicina Psicosomatica

8,90 €
Acquista
 

Centro Riza di Medicina Naturale (Milano)

A Milano Centro Riza ospita un team di medici esperti in medicina naturale, che accompagnano il paziente a individuare le cure naturali più adatte per i suoi disturbi. 

Informazioni e prenotazioni: 02 58 20 793.